Gli appassionati di montagna sono abituati ad avere a che fare con un clima imprevedibile e con i classici temporali pomeridiani. Le giacche antipioggia e le hardshell proteggono la parte superiore del corpo, ma oggi ci occupiamo delle gambe. Scopriamo quindi quali sono i migliori pantaloni impermeabili, che ci permettono di continuare a camminare nella pioggia, proteggendo anche i polsini degli scarponi.

Come scegliere i pantaloni impermeabili da montagna

I pantaloni impermeabili che si usano per il trekking sono un secondo strato, esattamente come le giacche antipioggia. Si indossano quindi sopra i normali pantaloni da escursionismo, e fanno da guscio contro acqua e neve.

Come per qualsiasi altro tipo di attrezzatura da montagna, anche i pantaloni impermeabili sono disponibili in diversi tipi e modelli. Tutto dipende dal nostro tipo di attività outdoor e, in questo caso, dal clima in cui siamo soliti muoverci.

Rischi di essere sorpreso a qualche temporale estivo un paio di volte all’anno? Cammini in una zona piovosa e non hai molto margine di scelta, per cui ti ritrovi a fare escursioni sotto la pioggia abbastanza spesso? Prevedi un lungo cammino di più giorni, ma il meteo è sfavorevole?

A seconda della risposta, puoi orientarti verso dei pantaloni da trekking con tessuto idrorepellente o verso dei veri e propri pantaloni impermeabili. I primi ti proteggeranno per un certo lasso di tempo da una precipitazione leggera. I secondi ti terranno asciutto anche sotto una pioggia battente.

Materiali

Quando acquisti un paio di pantaloni impermeabili devi prima di tutto assicurarti che siano di un materiale davvero waterproof. In secondo luogo, verifica la traspirabilità e la presenza di un qualche tipo di funzionalità di ventilazione che esamineremo più in dettaglio più avanti.

Se i tuoi pantaloni antipioggia non hanno un modo per fare uscire l’umidità e il sudore, infatti, creerai semplicemente una sauna tra le gambe e i pantaloni da trekking. Questo porterà a più sudore, più calore e alla fine a bagnare i pantaloni da trekking dall’interno verso l’esterno.

Non un ottimo affare. Quindi ricorda che i tuoi pantaloni antipioggia devono sì essere impermeabili, ma anche capaci di “respirare” e ventilare.

Il materiale più comune per questo tipo di indumenti è il Gore-Tex, capace di proteggere dall’acqua pur permettendo al sudore di uscire. Ma il Gore-Tex non è l’unico materiale di cui ci si possa fidare. Da anni infatti i vari marchi leader del mercato outdoor propongono i loro materiali (i cosiddetti materiali proprietari) come alternativa al celebre tessuto inventato da Wilbert Gore.

Taglia

Per valutare la taglia bisogna ricordare che i pantaloni impermeabili vanno indossati sopra un altro paio di pantaloni. Non possono certo quindi essere aderenti, e devono essere abbastanza ampi da far circolare l’aria.

Inoltre, tieni presente che indosserai gli scarponi da trekking con i pantaloni impermeabili. Gli scarponi sono ingombranti, e dovrebbero essere il più possibili coperti dai pantaloni. Altro buon motivo per evitare taglie troppo “giuste”.

Per la vestibilità dei pantaloni impermeabili pensa più a dei pantaloni della tuta che ai classici pantaloni da trekking, dal fit atletico e fasciante.

Peso e ingombro

Altre caratteristiche da cercare sono una buona capacità di imballaggio e un peso leggero. Caratteristiche molto più importanti per i pantaloni impermeabili che per il primo strato, ovvero i pantaloni da trekking.

Se infatti questi ultimi li avremo sempre addosso, quelli impermeabili staranno nello zaino la maggior parte del tempo. Li tireremo fuori solo in caso di pioggia, quindi devono essere leggeri e poco ingombranti una volta ripiegati.

Prima dell’acquisto verifica quindi il peso e le dimensioni dei pantaloni. I modelli migliori si riducono a mezza cartina escursionistica, e sono dei veri e propri pesi piuma. In questo modo li puoi dimenticare nello zaino, come si fa, ad esempio, con le coperte termiche di emergenza.

Prezzo

Come con la maggior parte delle attrezzature da montagna, ottieni quello per cui paghi. Un buon paio di pantaloni impermeabili ti costerà tra i 60 e i 120 euro. Puoi ottenerne di più economici, ma avrai maggior peso, minor resistenza all’acqua o minor traspirabilità.

Ricorda che, a differenza di altri pezzi di attrezzatura, i pantaloni impermeabili potrebbero durare per molti anni, se non per sempre, visto che non se ne fa un uso continuativo. Di sicuro ammortizzerai meglio la spesa rispetto – ad esempio – a scarpe da trail running, che cambi ogni pochi mesi.

Cerniere laterali

Le cerniere laterali nella parte inferiore delle gambe per indossare facilmente gli scarponi sono un’ottima funzionalità di molti modelli di pantaloni impermeabili.

Bisogna infatti ricordare che questi pantaloni vengono indossati sopra i tuoi normali pantaloni da trekking. Cerniere o bottoni laterali facilitano questa operazione, sia quando li si indossa che quando li si toglie.

Immaginate: inizia a diluviare e il vento è forte… volete davvero fermarvi a lottare con un paio di pantaloni antipioggia per indossarli? Di sicuro preferiresti ridurre al minimo qualsiasi lotta per indossarli.

Ventilazione

Come si è già detto, i pantaloni impermeabili possono diventare un forno se non sono ben ventilati. La soluzione migliore sono delle apposite cerniere laterali o bottoni, che non servono per indossarli, questa volta, ma per far passare l’aria.

In questo modo si può decidere quando far passare l’aria o meno. Di sicuro i produttori di pantaloni in Gore-Tex o simili prometteranno che il loro materiale è di per sé molto traspirante. Per esperienza obiettiamo che nessun materiale impermeabile è davvero MOLTO traspirante. Sempre meglio avere un’apertura fisica che fa girare l’aria.

Questo tipo di soluzione si trova anche nelle giacche antipioggia, solitamente sotto le ascelle. Consente un’autoregolazione della temperatura permettendo rapidamente all’aria calda di fuoriuscire dalle gambe e lasciando entrare l’aria più fresca.

Questo è l’ideale sia per condizioni molto umide o se stai camminando a un ritmo veloce.

Va detto che alcuni pantaloni antipioggia ultraleggeri senza cerniere (soprattutto quelli con una vestibilità ampia) respirano quasi altrettanto bene perché sono generalmente realizzati con materiali più sottili. Il difetto? Non sono resistenti come quelli di peso normale, e dopo ore di pioggia battente inizieremo a bagnarci.

Calore

Oltre a proteggerci dalla pioggia, i pantaloni impermeabili ci tengono caldo. Salvo alte quote o temperature in picchiata, in estate potremmo anche decidere di farne a meno. Ma nelle altre stagioni sono davvero utili anche per mantenere stabile la temperatura delle gambe malgrado il meteo inclemente.

È inevitabile riscaldarsi e sudare quando si fatica sul sentiero con addosso abbigliamento antipioggia. Il modo migliore per prevenire un accumulo di umidità dall’interno è “iniziare a freddo” se sai che camminerai in salita.

Non indossare i pantaloni da pioggia finché non inizi a sentirti freddo.

Quando li hai addosso, scarica il calore in eccesso aprendo le cerniere laterali o rilasciando i lacci del polsino della caviglia. Se tendi a sudare molto e l’abbigliamento antipioggia proprio non fa per te, prendi in considerazione abiti da trekking ad asciugatura rapida e utilizza un ombrello da trekking.

Ci sono anche delle occasioni in cui è consigliabile indossare i pantaloni impermeabili prima di affrontare le salite. Come come le mattine appena usciti dalla tenda, quando l’erba alta è coperta di rugiada, che presto bagnerebbe pantaloni, calze e scarponi.

Condensa

Se indossi pantaloni impermeabili in una giornata fredda e piovosa, è probabile che si formi della condensa sul tessuto interno.

Questo porta molte persone a pensare che il loro abbigliamento antipioggia non sia all’altezza, ma è del tutto normale. Se senti che si forma dell’umidità all’interno dei pantaloni, non preoccuparti troppo e continua a camminare. Probabilmente evaporerà con il calore corporeo finché indossi strati traspiranti appropriati sotto.

Finché ti muovi, sarai comunque relativamente asciutto e a tuo agio. Per il massimo comfort quando sei in viaggio con lo zaino, assicurati di prenderti cura della tua attrezzatura per la pioggia, aerandola di notte ed asciugandola per quanto possibile a fine giornata.

Strati

Il numero di strati di pantaloni impermeabili aiuta a determinare quanto saranno impermeabili e traspiranti, esattamente come per le giacche antipioggia.

I pantaloni a 2 strati sono i più comuni ed economici. La costruzione a 2 strati lega il tessuto esterno a un laminato o rivestimento impermeabile e traspirante (il secondo strato).

In termini di traspirabilità, quel secondo strato è un componente chiave, poiché blocca la pioggia lasciando fuoriuscire il vapore del sudore. Una fodera sospesa all’interno protegge il rivestimento o il laminato.

Salendo di livello e di costo, i pantaloni a 2,5 strati sono in genere i più leggeri e hanno un rivestimento impermeabile e traspirante applicato sul lato inferiore del primo strato. Ma aggiungono al mix un materiale protettivo poroso (il mezzo strato) applicato sul secondo strato.

Questo mezzo strato sostituisce una fodera interna e rende i pantaloni antipioggia più leggeri e flessibili dei pantaloni antipioggia a 3 strati.

I pantaloni impermeabili con costruzione a 3 strati sono i più resistenti. Non ci sono rivestimenti, solo una membrana impermeabile e traspirante (il secondo strato) tra un robusto tessuto a contatto con la pelle (il primo strato) e una fodera simile a uno scudo (il terzo strato).

Questa costruzione, anche se sembra controintuitiva, consente ai pantaloni a 3 strati di essere più leggeri dei pantaloni a 2 strati poiché non includono il peso della fodera appesa. Sono anche spesso più resistenti e traspiranti dei pantaloni a 2,5 strati.

La tecnologia dietro agli indumenti impermeabili

Come funziona la tecnologia impermeabile e traspirante

La chiave per rendere impermeabili e traspiranti membrane e rivestimenti sta nel fatto che l’acqua sotto forma di goccia di pioggia è migliaia di volte più grande dell’acqua sotto forma di vapore di sudore.

I micropori nella membrana o nel rivestimento dei pantaloni sono abbastanza grandi da consentire la fuoriuscita del vapore del sudore, ma troppo piccoli da consentire il passaggio dell’acqua piovana.

Inoltre, mentre sudi, l’aria all’interno della giacca diventa più calda e umida dell’aria esterna. La natura preferisce l’equilibrio, in questo modo l’aria calda e umida migra attraverso i micropori della membrana o del rivestimento verso l’aria più fresca e meno umida intorno a te.

Che cos’è la DWR, tecnologia idrorepellente a lunga durata?

La superficie esterna dell’abbigliamento antipioggia ha una finitura idrorepellente a lunga durata (DWR). Questo aspetto spesso trascurato dell’abbigliamento impermeabile svolge una funzione chiave.

Una finitura DWR ci protegge dall’umidità, facendo formare gocce d’acqua che rotolano via dall’esterno dell’indumento.

Una finitura DWR è fondamentale per mantenere la traspirabilità. Se la finitura DWR svanisce, il tessuto di una giacca può saturarsi. Il laminato o la membrana sotto il tessuto impedirà all’acqua di penetrare più in profondità, ma quel tessuto saturo diventerà una barriera d’acqua che compromette la traspirabilità.

Un tessuto saturo d’acqua è anche freddo, un freddo che le persone percepiscono erroneamente come umidità, portandole a credere che i pantaloni non siano effettivamente impermeabili.

Come funzionano le finiture DWR? Creano “punte” verticali microscopiche e fitte sulla superficie esterna di un indumento. Questa finitura densa e appuntita non lascia spazio alla diffusione dell’acqua, costringendola a formarsi in goccioline rotonde che si accumulano e scivolano via dal tessuto.

Anche se la finitura del tuo abbigliamento antipioggia è definita idrorepellente “resistente”, non durerà per sempre. Le prestazioni diminuiscono con l’uso perchè sporco, oli e abrasioni le degradano, il che consente alle gocce d’acqua di appiattirsi, allargarsi e penetrare nel tessuto sottostante.

Ecco perché è importante lavare e ravvivare la finitura DWR ogni volta che noti che le gocce di pioggia iniziano a penetrare, piuttosto che rotolare via.

Come si valuta l’impermeabilità di un indumento?

Gli acquirenti giustamente si chiedono quale pantalone sia il più impermeabile o il più traspirante. Sebbene tutti i marchi testino ampiamente i loro tessuti impermeabili/traspiranti, non è possibile fare un confronto specifica per specifica.

È molto facile valutare i sacchi a pelo in base alle temperature minime alle quali possono essere utilizzati. L’industria dell’abbigliamento antipioggia invece non ha concordato degli standard nei test, né esiste una rete di laboratori di test indipendenti per misurare le prestazioni.

Qualsiasi tessuto è considerato “impermeabile” quando raggiunge un certo livello di resistenza all’acqua. I metodi di laboratorio per valutare questo parametro sono standardizzati, utilizzando una colonna d’acqua o un test di pressione idrostatica.

I risultati sono espressi in millimetri o in libbre per pollice quadrato (psi).

Alcuni marchi arrivano a vantare valutazioni di 10.000 mm (14,2 psi) o più, un valore fuori scala rispetto al mondo reale. Infatti la pioggia spinta dal vento scende con una forza di circa 2 psi (1.406 mm). Questo significa che almeno che tu non preveda escursioni nell’occhio di un ciclone, non te ne farai niente di questo livello di protezione.

Per quanto riguarda la traspirabilità le affermazioni dei marchi sono ancora meno omogenee. Questo perché i vari brand non utilizzano un singolo metodo di test e non concordano sulle metodologie utilizzate.

Per concludere, la maggior parte dei marchi promuove qualsiasi tessuto impermeabile come anche antivento. Il test di resistenza al vento prevede la misurazione della quantità di aria (in piedi cubi) che può passare attraverso un tessuto in un determinato lasso di tempo.

Alcuni marchi convertono tale risultato in una specifica di miglia all’ora, e considerano un tessuto “antivento” se blocca il flusso d’aria di 60 mph o più. Quando testato, il tessuto invariabilmente impermeabile risulta essere anche antivento.

Suggerimenti per il lavaggio dei pantaloni impermeabili

  • Leggere e seguire le istruzioni per la cura: le indicazioni del produttore sono specifiche per ogni tessuto. Dal momento che molti tessuti utilizzano tecnologie proprietarie, ovvero sviluppate dallo stesso brand, è bene fare riferimento ai suggerimenti specifici che troviamo sull’etichetta.
  • Lavare regolarmente l’abbigliamento antipioggia. Una giacca antipioggia pulita funziona meglio di una giacca sporca.
  • Utilizzare prodotti per la pulizia specializzati, creati appositamente per indumenti impermeabili/traspiranti, perché si sciacquano facilmente. I detersivi per bucato standard hanno additivi che influiscono sulle prestazioni dei pantaloni impermeabili.
  • Qualunque sia il prodotto di pulizia utilizzato, sciacquare sempre abbondantemente. Fare sempre due cicli di risciacquo è un buon modo per essere sicuri di rimuovere tutto il sapone in eccesso.
  • Il lavaggio a mano o le lavatrici a caricamento frontale sono preferibili, perché un caricatore dall’alto può impigliare un indumento sul suo agitatore.
  • Chiudi tutte le cerniere, svuota tutte le tasche e allaccia tutte le chiusure in velcro per prevenire possibili abrasioni mentre gli indumenti vengono lavati. Rovescia i pantaloni quando li metti a lavare.

Evita:

  • Fogli per ammorbidente e asciugatrice: i loro additivi riducono le prestazioni impermeabili/traspiranti.
  • Candeggina
  • Lavaggio a secco
  • Calore intenso, perché i materiali impermeabili/traspiranti possono sciogliersi.

Le migliori offerte

Chiariti quali sono i criteri per scegliere i tuoi pantaloni impermeabili da montagna, diamo un’occhiata alle migliori offerte che si trovano su Amazon. Nel capitolo successivo proporremo invece le nostre recensioni dei migliori modelli secondo noi.

OffertaBestseller No. 1
Portwest Pantaloni Impermeabili Classic, Colore: Nero, Taglia: L, S441BKRL
  • Impermeabile per proteggere dagli elementi
  • Cuciture nastrate per una maggior protezione
  • Vita elasticizzata per un maggior comfort - Tasche di accesso laterali
Bestseller No. 2
CMP Regenhose, Pantaloni Donna, Nero (Black), S
  • Tessuto antivento, antipioggia e traspirante
  • Adatti in caso di pioggia intensa
  • Con cuciture nastrate
OffertaBestseller No. 3
Regatta Pack It, Pantaloni da pioggia Uomo, Nero (Black), M
  • Tessuto di Poliestere impermeabile hydrafort
  • Finitura idrorepellente di lunga durata
  • Cuciture nastrate
Bestseller No. 4
JTENG Bambino Poncho Impermeabile, Poncho Antipioggia Cappello Allargato Bambino con Strisce Riflettenti, Riutilizzabile Cappotto di Pioggia Bambini Giacca da Pioggia(Blu, M)
  • 【Materiale】strato esterno è in nylon di alta qualità, strato interno è resistente al 3500 la pressione dell'acqua dopo l'elaborazione calce ambientale.
  • 【Design di aggiornamento】Grande cappello trasparente, può meglio prevenire il vento e la pioggia e non bloccherà la linea di vista; strisce riflettenti di sicurezza, viaggiare di notte piovosa è più sicuro.
  • 【Tessuto in PVC】impermeabile, traspirante, resistente all'usura, senza odori speciali di lunga durata.
Bestseller No. 5
DAFENP Pantaloni Trekking Sci Uomo Invernali Pantaloni da Lavoro Termici Impermeabile Pantaloni Neve Softshell Montagna Escursionismo Caldo All'aperto (Large, A Nero)
  • Pantaloni softshell uomo: 92% poliestere, 8% spandex, comodi e resistente all'usura
  • Pantaloni trekking uomo: la vita regolabile con cintura consente una vestibilità comoda
  • Eleganti pantaloni da lavoro uomo con una tasca cargo con cerniera sulla coscia, tasche di sicurezza sul davanti e sul retro e un resistente ginocchio
Bestseller No. 6
KOUDYEN Pantaloni Sovrapantaloni Impermeabili Uomo Traspirante Leggero Pantaloni Trekking Antipioggia Uomo All'aperto YK5415M-Black-L
  • Pantaloni impermeabili uomo: il materiale in nylon con rivestimento impermeabile e fodera in rete traspirante ti mantiene asciutto quando il tempo cambia, adatto per forti piogge
  • I pantaloni da uomo sono caratterizzati da elastico in vita e una tasca nascosta all'interno per proteggere i tuoi piccoli oggetti
  • Cuciture nastrate - Tutte le cuciture sono nastrate per rendere questi sovrapantaloni impermeabili uomo completamente impermeabili
Bestseller No. 7
CMP 3000 3X96337, Pantaloni Impermeabili Uomo, Nero (Black), S
  • Materiale antipioggia e antipioggia
  • Con cuciture nastrate
  • Tasche laterali con zip
OffertaBestseller No. 8
DAFENP Pantaloni Trekking Uomo Softshell Impermeabili Pantaloni Montagna Escursionismo Leggero Traspirante Asciugatura Rapida All'aperto (M, A Nero)
  • Pantaloni softshell: 92% poliestere, 8% elastan, Leggero e Traspirante
  • Pantaloni da trekking: la vita regolabile con cintura consente una vestibilità comoda
  • Eleganti pantaloni outdoor per uomo con una tasca cargo con cerniera sulla coscia, tasche di sicurezza sul davanti e sul retro e un resistente ginocchio

I 5 migliori pantaloni impermeabili da montagna: recensioni

Arc’teryx SL Pant

L’Arc’teryx Zeta SL (uomo / donna) offre un ottimo equilibrio tra peso ridotto e durata. I materiali premium sono più resistenti e più robusti rispetto alla maggior parte degli altri pantaloni di peso simile.

Gli Zeta hanno anche una vestibilità casual e dall’aspetto naturale, che rende questi pantaloni antipioggia (quasi) eleganti. Sono una buona scelta per le attività tecniche che potrebbero richiedere i ramponi, perchè sono rinforzati intorno ai polsini dove sono più suscettibili ai danni.

Il prezzo è un po’ alto, come sempre in casa Arc’teryx, ma gli Zeta valgono l’investimento se sai che indosserai molto i pantaloni impermeabili e vuoi qualcosa che abbia un bell’aspetto.

Arc'teryx Zeta SL Pant Men's – Pantaloni da Uomo, Uomo, Pantaloni, 21777, Nero, M
  • Abbigliamento sportivo Arcteryx
  • Pantaloni da campeggio e trekking da uomo
  • Zeta SL Pant Men's (21777)

Mountain Hardwear Stretch Ozonic

Se ami il comfort, adorerai i Mountain Hardwear Stretch Ozonic (uomo / donna). Il morbido tessuto elasticizzato li rende silenziosi e dona loro una sensazione senza restrizioni, rilassata e facile da indossare.

Hanno anche cerniere a tutta lunghezza per la ventilazione. Questo significa anche che puoi indossarli facilmente o rimuoverli al volo. Alcuni pantaloni ultraleggeri pesano meno degli Ozonics, ma non è certo un grande problema trasportarli nello zaino, soprattutto conoscendo le loro ottime prestazioni.

Gli Ozonics sono anche molto comodi e sono senza dubbio tra i migliori pantaloni impermeabili sul mercato.

Mountain Hardwear - Pantaloni Elasticizzati da Uomo, Uomo, Pantaloni, 1582731, Tempesta Oscura, S
  • La tecnologia impermeabile Dry.Q Active da 2,5 litri elimina l'umidità
  • Tessuto elasticizzato ultra morbido a 4 direzioni per il massimo movimento
  • Tessuto 40D resistente all'abrasione

Outdoor Research Helium

Gli Outdoor Research Helium (uomo/donna) sono dei pantaloni impermeabili ultraleggeri. Il loro peso ridotto e la loro elevata comprimibilità sono ideali per attività come l’escursionismo zaino in spalla, quando è fondamentale mantenere i grammi e l’ingombro al minimo.

Sono realizzati con materiali sottili, ma quest’ultima edizione dei pantaloni Helium è più resistente delle versioni precedenti. Ed è anche più resistente agli strappi rispetto alla maggior parte dei pantaloni antipioggia ultraleggeri.

I pantaloni Helium hanno tra l’altro un ottimo rapporto qualità-prezzo, il che li rende un’opzione intelligente per chi è attento al peso e al portafogli.

Outdoor Research Helium Pants black XXL
  • 2,5-Lagen, Wasserdicht, Herren
  • Pertex Shield+ 2.5L, 100% nylon 30D ripstop zur Materialangabe nach Textilkennzeichnungsgesetz

Marmot Minimalist Pant

I Marmot Minimalist Pant sono dei pantaloni impermeabili in Gore-tex ben progettati e semplici, ma funzionali. Offrono un’eccellente protezione dagli agenti atmosferici senza pesare troppo o occupare molto spazio nello zaino.

I Minimalist sono esattamente quello che suggerisce il nome. Hanno un design abbastanza minimalista, che non offre cerniere laterali a tutta lunghezza, ma presenta cerniere del polsino dello stivale da 1/4 di lunghezza e due tasche frontali.

Quando si tratta di durata, non lasciarti ingannare dalla definizione di minimalista. Sebbene non sia ricco di funzionalità, questo pantalone è a prova di montagna!

Marmot Minimalist Pant Pantaloni Rigidi Resistenti Alla Pioggia E All'acqua, Antivento, Traspiranti, Uomo, Black, S
  • Resistenti, questi pantaloni antipioggia da uomo con 2, 5 strati offrono protezione contro il vento e condizioni atmosferiche avverse; impermeabili e antivento pantaloni da trekking
  • Equipaggiato con la tecnologia gore-tex Paclite impermeabile e traspirante con effetto antigoccia, questi pantaloni rigidi sono un successo in qualsiasi condizione atmosferica, senza farti sudare
  • Il tessuto traspirante di questi Pantaloni funzionali rimuove efficacemente l'umidità; le cerniere laterali alle estremità delle gambe offrono ulteriore ventilazione e libertà di movimento

Outdoor Research Foray

Tra i pantaloni impermeabili realizzati con tessuto di qualità di fascia alta, questi sono probabilmente tra i più leggeri e compatti. L’Outdoor Research Foray offre la comprovata protezione e traspirabilità del Gore-Tex, a metà del peso di molte altre opzioni in Gore-Tex.

Il tessuto è morbido e ha una leggera elasticità, che lo rende più silenzioso durante l’uso. Questi sono i pantaloni che vuoi portare nello zaino o durante le lunghe escursioni. Tirali fuori quando il tempo è inclemente, ma lasciali riposti nella maggior parte dei casi.

I Foray di Outdoor Research sono un paio di pantaloni antipioggia ultraleggeri realizzati in tessuto Gore-Tex Pactlite, che li rende uno dei più impressionanti pesi piuma sul mercato.

Sono dotati della giusta misura e set di funzioni. Se desideri un’eccellente protezione dalle intemperie e terrai i tuoi pantaloni antipioggia nello zaino più di quanto li indosserai, questi sono i migliori sul mercato.

Marmot Minimalist Pant Pantaloni Rigidi Resistenti Alla Pioggia E All'acqua, Antivento, Traspiranti, Uomo, Black, S
  • Resistenti, questi pantaloni antipioggia da uomo con 2, 5 strati offrono protezione contro il vento e condizioni atmosferiche avverse; impermeabili e antivento pantaloni da trekking
  • Equipaggiato con la tecnologia gore-tex Paclite impermeabile e traspirante con effetto antigoccia, questi pantaloni rigidi sono un successo in qualsiasi condizione atmosferica, senza farti sudare
  • Il tessuto traspirante di questi Pantaloni funzionali rimuove efficacemente l'umidità; le cerniere laterali alle estremità delle gambe offrono ulteriore ventilazione e libertà di movimento

Photo by Nina Luong on Unsplash