Dopo sci, caschi, scarponi e occhiali, continuiamo il nostro viaggio sulle piste (e fuoripista) andando a scoprire i migliori pantaloni da sci sul mercato.

Rispetto ai normali pantaloni da trekking, i modelli da sci devono proteggerci allo stesso tempo da neve, acqua, freddo e surriscaldamento. Cerchiamo allora di capire quali sono le caratteristiche da ricercare per i pantaloni che ci accompagneranno nei prossimi inverni sugli sci.

Guida per scegliere i migliori pantaloni da sci

Pantaloni da sci: le opzioni disponibili

I pantaloni da sci sono progettati per essere utilizzati sulle piste, sui pendii selvaggi battuti solo da pochi scialpinisti e nelle varie vie di mezzo. Ogni modello è specializzato in un tipo di ambiente e attività, ma sicuramente il mercato di oggi offre opzioni ad ogni tipo di sciatore e snowboarder.

A differenza dei modelli estivi di pantaloni da trekking, i modelli da sci sono tutti realizzati in materiali resistenti. Inoltre hanno una vestibilità più generosa della media, per permettere la stratificazione con intimo termico. O addirittura con un altro paio di pantaloni più sottili, per i più freddolosi.

Se si scia costantemente a temperature rigide, può valere la pena considerare un modello isolato. Come già detto, per un uso più dinamico e vario, è invece preferibile un modello non isolato, flessibile ed elastico.

Sciare in salita o limitarsi alle discese in pista determina chiaramente il tipo di pantaloni da sci da considerare. Mobilità e libertà di movimento sono molto importanti per gli scialpinisti, che opteranno per modelli con tessuti elasticizzati e vestibilità atletica.

Per loro anche la traspirabilità è essenziale: i materiali devono quindi essere più sottili, e devono avere prese d’aria laterali con cerniera per rimanere freschi.

Certo, la protezione totale dalle intemperie a volte può essere compromessa nel tentativo di evitare il surriscaldamento.

Quindi, per coloro che cercano un singolo pantalone per uso misto, consigliamo comunque un design impermeabile sostanziale, come quello offerto dagli hardshell isolati… ma di che cosa si tratta?

Hardshell e softshell

Ne abbiamo già parlato per le giacche da montagna: il mondo dell’abbigliamento outdoor negli ultimi anni si è popolato di hardshell e softshell. Di cosa si tratta?

I prodotti softshell garantiscono una modesta resistenza all’acqua, ma sono molto adatti ad attività dinamiche. Accompagnano il movimento senza ostacolarci, sono altamente traspiranti e molto comodi.

I prodotti hardshell sono pensati per prima cosa come strato protettivo contro acqua e intemperie. Sono l’ultimo strato, che ci mantiene caldi e asciutti. Si tratta di prodotti resistenti, a volte ingombranti, ma che vogliamo sempre avere con noi in caso di meteo inclemente.

Anche i pantaloni da sci si possono dividere in:

  • pantaloni softshell, comodi, flessibili e traspiranti, ma relativamente poco protettivi contro nevicate e vento
  • pantaloni hardshell, protettivi contro acqua e vento, impermeabili, resistenti, longevi

Non esiste una categoria migliore: la scelta va fatta in base alle nostre preferenze e alle condizioni meteo che prevediamo di affrontare più spesso.

Dei pantaloni da sci softshell sono ottimi per un’uscita di scialpinismo con neve asciutta e condizioni climatiche miti. I movimenti saranno fluidi, la traspirazione ottimale, la comodità sarà tale da dimenticarci di averli addosso.

Invece i pantaloni da sci hardshell sono una scelta obbligata se si pensa di dedicare l’inverno a veloci discese in qualsiasi condizioni climatica. In questo caso vogliamo proteggerci da venti gelidi e polvere di neve, senza preoccuparci troppo della traspirabilità.

Isolamento

In termini di calore, i pantaloni da sci rientrano in due categorie generali:

  • pantaloni con imbottitura sintetica incorporata
  • pantaloni non isolati

Chi raggiunge le piste con uno skilift e si muove sempre in condizioni di neve battuta preferirà i modelli con imbottitura sintetica. Si tratta di pantaloni caldi, utili tanto in seggiovia quanto durante una discesa controvento.

La stragrande maggioranza dei pantaloni da sci isolati utilizza l’imbottitura sintetica per via della sua convenienza. Inoltre, questo tipo di isolante continua a fare il suo lavoro anche quando i pantaloni si bagnano (a differenza della piuma d’oca o d’anatra).

La quantità di calore offerta non varia molto da modello a modello, e la maggior parte utilizza un riempimento compreso tra 40 e 80 grammi.

La quantità ideale dipenderà dalle condizioni locali, dallo stile di sci e dalle preferenze individuali. Una buona via di mezzo sono i 60 grammi di molti modelli in commercio, funzionali nella maggior parte delle situazioni ambientali.

Al contrario, i pantaloni da sci non isolati possono fare al caso di sciatori amanti del fuoripista. Questi modelli si adattano infatti ad ogni attività molto dinamica, evitando surriscaldamento e sudore in eccesso.

Sono quindi una scelta praticamente obbligata per gli scialpinisti, che in generale dovrebbero preferire i softshell relativamente leggeri, per rimanere più freschi possibile.

Con questi modelli è anche possibile modulare meglio il livello di calore. Ad esempio possono essere usati come strato unico a fine inverno, oppure sovrapposti a dell’intimo termico per giornate particolarmente rigide.

Strati di tessuto

La maggior parte dei pantaloni da sci di fascia alta ha una costruzione a 3 strati, che incorpora tre pezzi di tessuto separati:

  • un guscio esterno
  • la membrana impermeabile e traspirante
  • una calda fodera interna

I modelli a 3 strati sono meno ingombranti di quelli a 2 strati, che richiedono una fodera in rete separata e sospesa lungo l’interno. Inoltre, i pantaloni da sci a triplo strato migliorano anche la traspirabilità e il comfort a contatto con la pelle.

Non deve quindi stupire che siano più costosi, e che implementino tecnologie top di gamma come Gore-Tex e eVent.

Molti pantaloni da sci di fascia media e economici hanno invece una costruzione a 2 strati. Questi sono meno traspiranti, ma spesso sono altrettanto resistenti. Non sono certo modelli da scartare a priori, soprattutto se per noi ventilazione e mobilità non sono così importanti.

Impermeabilità

I pantaloni da sci fanno dell’impermeabilità (parziale o completa) una loro caratteristica chiave. La neve, in ogni sua forma e variante, mette costantemente alla prova ogni strato dei nostri pantaloni. Che devono quindi dimostrarsi all’altezza.

Per la massima protezione impermeabile, cerca un pantalone hardsell realizzato con Gore-Tex, eVent o NeoShell. Le opzioni di fascia media e di livello base utilizzano i laminati interni di altri marchi. Questi saranno comunque impermeabili, ma molto probabilmente non avranno una durata così lunga.

Anche le cuciture isolate e il rivestimento DWR sono importanti per impedire all’umidità di penetrare. Il DWR (Durable Water Repellant) è un rivestimento idrorepellente applicato su un materiale non impermeabile, che garantisce una buona difesa da piogge moderate.

Anche in questo caso va fatto un discorso a parte per gli scialpinisti. Un’attività dinamica, che porta facilmente al surriscaldamento, non richiede sempre l’impermeabilizzazione completa. Meno tempo seduto in seggiovia e più tempo su ripidi pendii significa aver bisogno di impermeabilizzazione solo in aree specifiche.

Motivo per cui i pantaloni da sci non impermeabili al 100% non sono da scartare: come sempre, dipende dall’uso che si vuole farne.

Traspirabilità

Anche le esigenze di traspirazione sono strettamente collegate al tipo di utilizzo dei pantaloni da sci.

Gli sciatori da impianti, in particolare quelli che intendono rimanere su piste battute, non hanno necessità di un design leggero e arioso. Per loro, la maggior parte delle costruzioni standard a 2 strati offrono una traspirabilità sufficiente.

Eventualmente si può optare per un modello con prese d’aria con cerniera, per scaricare un po’ di calore in eccesso secondo necessità.

Diverso il discorso per chi si avventura fuoripista, e conta di sudare molto, tra risalite e traversi. Tra le costruzioni impermeabili, le costruzioni leggere a 3 strati sono le migliori in quanto a traspirabilità.

In questo il meglio lo danno i modelli softshell, che scendono a compromessi sul fronte della protezione, ma danno una libertà di movimento e un’ariosità uniche.

Robustezza e longevità

I pantaloni da sci sono soggetti a un uso intensivo: tutto, dalle fibbie degli scarponi alle seggiovie, può mettere sotto stress i materiali. Di conseguenza, durata e resistenza diventano fattori fondamentali da valutare prima dell’acquisto.

Il modo più comune per determinare la durata dei pantaloni da sci è ancora una volta verificare il denaro del tessuto (D). Si tratta di un’unità di misura dello lo spessore dei fili utilizzati per il materiale dei pantaloni.

La maggior parte dei design orientati alle piste sono piuttosto spessi, e si attestano su circa 150 denari.

All’altra estremità dello spettro, i pantaloni da scialpinismo e attività dinamiche fanno i maggiori compromessi in termini di durata. Scendono quindi fino a 50 denari, massimizzando però il comfort, la mobilità e le prestazioni in movimento.

Ricordiamo comunque che molti pantaloni da sci includono una toppa rinforzata lungo l’interno del polsino della caviglia, per una protezione aggiuntiva dai bordi degli sci.

Pantaloni vs. salopette

Chi è interessato a comprare un paio di pantaloni da sci ha un’altra scelta da fare, oltre a quella su impermeabilità, strati, hard o softshell. Esistono infatti due design differenti: i classici pantaloni e la salopette, ovvero dei pantaloni con bretelle incorporate e un prolungamento su busto e schiena.

I pantaloni da sci sono la tipologia diffusa:

  • sono comodi, facili da indossare e da togliere
  • assecondano bene ogni movimento
  • sono adatti tanto allo sci quanto ai tratti di escursionismo

Ma anche le salopette hanno i loro fan e i loro pregi:

  • sono più calde: fanno entrare meno aria fredda e umidità
  • non necessitano di cintura
  • in caso di caduta sono più protettive e fanno entrare meno neve

Di nuovo, è una questione di gusti e di abitudini. Chi è abituato ad andare ad esplorare versanti selvaggi nella neve fresca amerà la protezione extra delle salopette.

Chi invece predilige dinamismo su neve asciutta o battuta, continuerà ad adottare il classico stile a pantalone. Al quale possono comunque essere aggiunte delle bretelle, se si vuole evitare la cintura.

Tasche

In genere, la giacca o lo zaino saranno il luogo principale in cui riporre gli oggetti personali. Ma vale comunque la pena verificare la quantità e la qualità delle tasche di un paio di pantaloni da sci nella tua wishlist.

L’ideale sono le tasche con cerniera, che possono contenere snack o effetti personali e sono a prova di caduta o sbadataggine.

Chi vuole dello spazio extra troverà alcuni modelli con tasche cargo, oltre alle grandi tasche pettorali che si possono trovare su alcune salopette. Ma tendenzialmente lo sciatore non vorrà avere troppo ingombro a contatto col corpo, quindi poche tasche ben disposte possono essere sufficienti.

Ventilazione

Per favorire la traspirazione, la maggior parte dei pantaloni da sci offre un sistema di ventilazione con cerniera. Le posizioni più comuni per i pannelli con cerniera sono lungo l’interno o l’esterno delle cosce.

Entrambe le soluzioni aiuteranno a scaricare molto calore, sebbene il design interno aggiunga un volume indesiderato e possa occasionalmente influire sul comfort. I pantaloni specifici per lo scialpinismo spesso posizionano le cerniere all’esterno delle gambe proprio per questo motivo.

Localizzazione in caso di valanghe

Cercando dei pantaloni da sci ti sarà capitato di imbatterti nella sigla RECCO, solitamente abbinata a modelli di fascia medio-alta. Di cosa si tratta?

Si tratta di una funzionalità adatta agli sciatori che escono dai limiti delle piste, e visitano aree in cui possono subire il pericolo di valanghe. Il riflettore RECCO integrato nei pantaloni da sci è un’unità passiva, che quindi non richiede batterie o manutenzione.

In caso di valanga, verrà individuato dai rilevatori radar RECCO utilizzati dai soccorritori.

Vestibilità

La maggior parte degli sciatori principianti e intermedi optano per una vestibilità comoda, che non sia né troppo stretta né troppo larga.

Gli amanti dello scialpinismo propendono invece per un taglio più “atletico” e aderente, per facilitare le escursioni in salita.

Gli appassionati di evoluzioni con sci e snowboard preferiscono invece una vestibilità ampia e rilassata, più simile ai vestiti da skate che a quelli da trekking.

Alla fine, la cosa più importante è trovare una vestibilità che vada bene per te. L’unico consiglio generico che possiamo dare è quello di prevedere un po’ di spazio in più sotto i pantaloni. In questo modo si potrà eventualmente indossare un altro strato sotto.

Stratificazione sotto i pantaloni da sci

Gli strati inferiori che eventualmente indossi sotto i pantaloni da sci sono altrettanto importanti di quelli che proteggono busto e schiena.

Per cominciare, è una buona idea indossare almeno un paio di mutande lunghe quando si scia. Queste infatti forniscono maggiore isolamento e protezione dalla neve fredda e dai gelidi sedili della seggiovia, allontanando anche l’umidità dalla pelle.

Inoltre, gli interni dei pantaloni da sci spesso non sono molto morbidi a contatto con la pelle. Cerniere, fodere minimaliste e strati di mesh (tessuto a rete) possono irritare le gambe, in assenza di intimo adeguato.

Nella scelta di uno strato di base, bisognerebbe cercare un design morbido e aderente per massimizzare il calore. I modelli migliori sono realizzati con lana sintetica o lana merino. Meglio invece evitare il cotone: non isola quando è bagnato e si asciuga con difficoltà.

I tessuti sintetici sono l’opzione più economica e assorbono efficacemente l’umidità, ma la lana merino è la migliore soluzione per gli strati che indossate sotto i pantaloni da sci. Ha un ottimo rapporto calore/peso, non emana cattivi odori e continua a scaldare anche se bagnata.

Gli strati di base (dalle mutande a dei pantaloni corti aderenti o ai leggings) sono offerti in una vasta gamma di spessori. Si va dai modelli leggeri per le giornate calde o lo scialpinismo alle opzioni di pesi medio/pesanti per le giornate fredde sulle piste.

Le migliori offerte

Chiariti quali sono i criteri per scegliere i tuoi pantaloni da sci, diamo un’occhiata alle migliori offerte che si trovano su Amazon. Nel capitolo successivo proporremo invece le nostre recensioni dei migliori modelli in commercio.

Bestseller No. 1
DAFENP Pantaloni Trekking Uomo Softshell Pantaloni Montagna Escursionismo Impermeabili Caldo Invernali All'aperto KZ1662M-ArmyGreen2-L
  • Pantaloni softshell uomo: 92% poliestere, 8% spandex, comodi e resistente all'usura
  • Pantaloni trekking uomo: la vita regolabile con cintura consente una vestibilità comoda
  • Eleganti pantaloni da lavoro uomo con una tasca cargo con cerniera sulla coscia, tasche di sicurezza sul davanti e sul retro e un resistente ginocchio
Bestseller No. 2
BenBoy Pantaloni Sci Bambini Ragazze Ragazzo Impermeabile Trekking Ski Pantaloni da Neve Arrampicata Escursionismo Invernali Pantaloni,KZ2216-Darkblue-116
  • Materiale high-tech progettato per respingere la neve e il liquido per mantenere il tuo bambino caldo e attivo in inverno.
  • Le ghette antineve integrate sono costruite per impedire alla neve di scivolare negli spazi tra i pantaloni e gli scarponi da sci.
  • Realizzato con una vita regolabile, bretelle rimovibili, troverai questa scelta comoda per lo sci e altri sport invernali all'aperto.
OffertaBestseller No. 3
CMP , Pantaloni da sci Bambino, Blu (Royal), 140 cm, Royal, 140
  • Imbottitura in Ovatta CMP feel Warm flat
  • Antipioggia WP 5000
  • Antivento e traspiranti mvp 5000
Bestseller No. 4
7VSTOHS Pantaloni Outdoor da Uomo Pantaloni da Trekking Impermeabile Antivento Traspirante Caldo Pantaloni da Caccia Pantaloni Invernali da Viaggio
  • Informazioni sulla taglia: 30(=Tag L,vita: 29 "-30"); 32(=Tag XL,vita: 30”-32”); 34(=Tag XXL,vita: 32”-34”); 36(=Tag 3XL,vita: 35”-36”); 38(=Tag 4XL,vita: 37”-38”). Se ti piace il largo, si consiglia la taglia più grande.
  • Materiale: poliestere di alta qualità con fodera calda in pile. Caratteristiche: Comodo e super caldo per tenere fuori i più forti venti freddi e freddo.
  • Funzione: antivento e resistente all'acqua, traspirante e resistente all'usura.
OffertaBestseller No. 5
CMP 3T51644, Pantaloni Bambino, Grigio (Grey/Anthracite), 164 cm
  • Con tecnologia Dry Function
  • Materiale super elastico (4-way stretch)
  • Tessuto a protezione solare UPF 30
Bestseller No. 6
CMP , Maglia e pantaloni termici da sci Donna, Bianco (Bianco), 46, Bianco, 42
  • Certificazione Oeko-Tex
  • Peso 170 gr/mq
  • Produzione interna
Bestseller No. 7
DAFENP Pantaloni Neve Trekking Bambino Impermeabili Sci Pantaloni Traspirante da Softshell Invernali Pioggia Pantaloni Escursionismo Ragazze Ragazzo KZ0045-Black-152/158
  • Pantaloni Trekking bambino consistono in alta qualità al 92% poliestere e all'8% spandex, in pile, che è molto morbido confortevole e resistente.
  • Pantaloni softshell bambini termoustici impediscono efficacemente l'ingresso di acqua e neve e li tiene asciugati in un ambiente umido. Per i bambini attivi a cui piace uscire in qualsiasi tempo, il vento e il escursionismo del vento e il compagno perfetto per bambini.
  • Pantaloni da sci I bambino hanno una cintura elastica, regolabile, offre il massimo comfort e mobilità. Pantaloni da neve bambini hanno due tasche con zip per lo stoccaggio sicuro. I ragazzi dei pantaloni Softshell sono ideali mentre la vita elastica su misura offre il massimo comfort.
Bestseller No. 8
Ultrasport Advanced Pantaloni da sci Cargo da uomo, pantaloni da sci, pantaloni da snowboard, Nero, M
  • Pantaloni da sci termici da uomo con imbottitura termoregolante
  • Ultraflow 5.000: tessuto idrorepellente e antivento con cuciture termosaldate
  • Ideali per proteggersi da neve e freddo mentre si praticano gli sport invernali: Sci, snowboard, ciclismo, escursionismo
Bestseller No. 9
Ultrasport Basic Pantaloni di protezione da uomo outdoor Chris, pantaloni da sci di fondo da uomo, pantaloni da neve, pantaloni da pioggia, nero, M
  • Leggeri pantaloni di protezione da uomo in tessuto funzionale con membrana: proteggono da vento e pioggia
  • Grazie a Ultraflow 10.000 – sono impermeabili e antivento, traspiranti / ideali per il cosiddetto principio a 3 strati e indossabili singolarmente
  • Particolarmente versatili: Per sci di fondo, sci alpinismo, ciclismo, giardinaggio ma anche per altre attività outdoor
OffertaBestseller No. 10
CMP Set da Sci (Giacca+Pantaloni), Bambina, c580, 140, Ferrari
  • Set da sci composto da giacca con cappuccio staccabile più pantaloni con bretelle
  • Tecnologia clima protect, uno speciale laminato termico applicato tra i tessuti per proteggere dalle intemperie e garantire traspirabilità e massimo comfort
  • 100%poliestere+100%poliestere+100%poliestere

Gli 8 migliori pantaloni da sci: recensioni

Arc’teryx Sabre AR

L’Arc’teryx Sabre AR non è un modello per tutte le tasche, ma sicuramente è il top di gamma dei pantaloni da sci. Comodi da indossare, dalla vestibilità adatta ad ogni tipo di corporatura, forniscono una protezione dalle intemperie impeccabile, a prova di gelo e umidità.

Inoltre, nel classico stile della canadese Arc’teryx, sono pantaloni eleganti, che non sfigurano neanche in situazioni più casual. I Sabre tra l’altro consentono una stratificazione personalizzata sotto, il che li rende più versatili di pantaloni più pesanti e ingombranti.

Insomma, questi pantaloni hanno tutto quello che un amante della neve cerca. Un triplo strato in Gore-Tex, qualità costruttiva straordinaria, un isolamento in micropile leggero e confortevole, tasche per tutti i gusti. Un modello di lusso, che durerà una vita.

Arc'teryx Sabre Pant Men's, Pantaloni Uomo, Verde Oliva (Olive Amber), L
  • Abbigliamento sportivo Arcteryx.
  • Pantaloni da campeggio e trekking da uomo
  • Sabre Pant Men's (17406)

The North Face Freedom

Passiamo da una Ferrari – i Sabre – a un’utilitaria affidabile ed economica: i North Face Freedom. Questi pantaloni da sci hanno una costruzione a 2 strati super resistente, che blocca efficacemente vento e neve.

Il sistema di ventilazione è sorprendentemente buono per un pantalone economico, così come tutte le sue funzionalità, che lasceranno soddisfatti gli amanti delle piste e del risparmio.

Mancano forse di un po’ di elasticità e le prese d’aria posizionate all’interno aumentano il volume sulle cosce… ma sono difetti veniali per un prodotto dal rapporto qualità/prezzo straordinario.

The North Face Men's Freedom Insulated Pants
  • Rimani asciutto. Realizzati con un guscio DryVent, questi pantaloni da sci all-mountain sono dotati di cuciture sigillate e permettono al vapore acqueo di fuoriuscire per una maggiore traspirabilità.
  • Vestibilità standard. Questi pantaloni offrono una vestibilità dritta dall'anca all'orlo per un movimento confortevole. Le linguette regolabili in vita forniscono una vestibilità personalizzata. Cucitura interna: corta 76,2 cm, normale 81,3 cm, lunghezza 86,4 cm. Passanti per cintura.
  • Design traspirante. Il sistema di ventilazione TNF per camino offre una ventilazione superiore in modo da poter mantenere il flusso d'aria rimanendo al caldo.

Spyder Dare GTX

Gli Spyder Dare GTX sono pantaloni da sci con un’eccellente resistenza agli agenti atmosferici. Usano un tessuto Gore-Tex per il guscio esterno, e polsini elastici alle caviglie che tengono la neve fuori dagli scarponi.

Le bretelle aiutano anche a evitare che freddo e umidità entrino in vita. Queste bretelle sono elastiche, comode e abbastanza larghe da distribuire comodamente il peso. Questo modello di salopette è tra i più confortevoli sul mercato, e ricordiamo che le bretelle sono anche rimovibili.

Anche la fodera interna di questi pantaloni è molto comoda e sono una gioia da indossare. Lo stesso vale per il tessuto esterno che, nonostante sia un hardshell in Gore-Tex, è morbido, elastico e non causa alcun fastidio.

Lo Spyder Dare ha piccole prese d’aria in rete nella parte interna delle cosce, che non sono efficaci come quelle di altri modelli. Va però detto che questi caldissimi pantaloni dovrebbero essere indossati in situazioni di grande freddo e attività non troppo dinamiche, quando la ventilazione non è una priorità.

SPYDER Dare GTX, Pantaloni da Neve Uomo, Black, L
  • Pantaloni per per qualsiasi avventura sulla neve con bretelle removibili e regolabili
  • Tasche per le mani con cerniera e coscia
  • Costruzione in vita regolabile e passanti per cintura

Outdoor Research Trailbreaker II

I Trailbreaker II sono un prodotto di nicchia, pensato per lo scialpinismo e lo sci di fondo: attività dinamiche, che necessitano di grande ventilazione.

I pantaloni da scialpinismo a volte sacrificano la resistenza agli agenti atmosferici per la traspirabilità, e questi non fanno eccezione. Si tratta di un modello softshell, che al massimo protegge dalla neve più secca e da una leggera nevicata.

Molto più comodi rispetto ai normali pantaloni da sci, i Trailbreaker sono flessibili, leggeri ed elastici. Attillati ma non troppo, si adattano a qualsiasi nostro movimento, senza farci sudare né ostacolarci in ascese, traversi o acrobazie.

Outdoor Research Trailbreaker II Pants black XL
  • Softshell, Stretch, Herren
  • 50% nylon, 43% polyester, 7% spandex 90D stretch double weave upper pant, Pertex Shield 3L 100% nylon 200D full dull oxford shell lower leg, 100% nylon 420D oxford scuff guards zur Materialangabe nach Textilkennzeichnungsgesetz

Helly Hansen Legendary

Se cerchi pantaloni da sci su pista semplici e caldi, puoi orientarti sui Legendary della Helly Hansen. Il guscio impermeabile a 2 strati è perfetto per chi non si allena frequentemente, e le patch in PrimaLoft sul sedere e nelle ginocchia ci tengono caldi nei punti strategici.

In termini di movimento, il Legendary incorpora un tessuto elasticizzato tipico dei pantaloni ibridi hard / softshell sopra. Consigliato a chi preferisce la neve battuta ai fuoripista, e calore e protezione rispetto a resistenza e traspirabilità.

Columbia Bugaboo IV

I Bugaboo IV di Columbia sono dei pantaloni da sci adatti ai principianti e a chi vuole risparmiare i soldi per altri pezzi di attrezzatura. Longevi e resistente, dotati di una fodera impermeabile e di un isolamento sintetico da 60 grammi, i Bugaboo sono uno dei migliori entry-level là fuori.

La cintura regolabile rende facile e veloce personalizzare la vestibilità e le tasche per le mani sono di buone dimensioni per riporre oggetti essenziali come uno skipass e le chiavi. Complessivamente, i Bugaboo Pant hanno tutto ciò di cui uno sciatore alle prime armi o occasionale ha bisogno, e niente di cui non ha bisogno.

Columbia Bugaboo IV, Pantaloni Lunghi Uomo, Dark Purple, L
  • Pantaloni da sci impermeabili da uomo con dettagli di design per calore e asciutto senza pari, Adatti per tutte le attività sulla neve
  • Vita regolabile per indossare più strati e prevenire il passaggio d'aria, Gambe con ghette interne per maggiore calore, Tasche per le mani anteriori con zip
  • Costruzione duratura grazie alla tecnologia Omni-Tech impermeabile e traspirante con cuciture termosaldate nei punti critici

Marmot Refuge

I Marmot Refuge sono pantaloni da sci di fascia media, con una buona vestibilità, cerniere resistenti all’acqua e addirittura un riflettore RECCO per aiutare in caso di valanghe.

Disponibile in una vasta gamma di colori, questo modello ha tutto quello che serve per accontentare la maggior parte degli sciatori, senza richiedere un esborso da top di gamma.

Marmot Refuge Pant Pantaloni da Neve Rigidi, Abbigliamento per Sci E Snowboard, Antivento, Impermeabili, Traspiranti, Uomo, Black, M
  • Lavorazione di qualità, ben attrezzati, totalmente antivento e impermeabili; pantaloni da sci e snowboard ideali ; la tecnologia a 2 strati Marmot MemBrain con membrana traspirante ti tiene asciutto
  • Pantaloni da neve leggeri con 100% cuciture nastrate, zip impermeabili e ghette anti neve; protezione da neve, freddo e vento durante sci, snowboard o escursioni nella neve
  • Sicurezza in viaggio con RECCO reflector integrato nell'abbigliamento da sci per permettere un intervento rapido delle squadre di soccorso in situazioni estreme; tuta sci abbinata a Refuge Jacket

Outdoor Research Hemispheres Bib

I pantaloni da sci a salopette Hemispheres di Outdoor Research hanno pannelli in Gore-Tex con tecnologia Stretch posizionati strategicamente. L’obiettivo è quello di fornire livelli di protezione hardshell con il comfort e la mobilità di un softshell.

Difficile trovare una salopette che bilanci meglio comfort e resistenza alle intemperie. Il design termosaldato è in grado di farci da scudo in qualsiasi condizione climatica. E proprio nel freddo più crudo il tessuto extra tipico delle salopette farà sentire più piacevolmente la sua presenza.

Difetti? Il prezzo non è alla portata di tutti, ma sicuramente è un acquisto che non farà pentire gli appassionati più esigenti e freddolosi.

Pantaloni con bretelle per emisferi di ricerca all'aperto, Outdoor Research, Lichen, S
  • 3 strati, impermeabile, uomini
  • GORE-TEX C-Knit Technology 3L, 100% nylon 70D, GORE-TEX con tecnologia Stretch 2L, 37% nylon, 44% poliestere, 19% elastan, 85% nylon, 15% kevlar protezione