Escursione Forcella Zumeles + Son Forca
L’escursione che da Rio Gere conduce fino al Rifugio Son Forca passando per la Forcella di Zumeles è un percorso molto bello ma che richiede un certo impegno. Volendo però semplificare la vita a camminatori poco pratici, esiste anche una variante decisamente poco impegnativa 🙂

Scheda tecnica

Difficoltà: difficile

Tipo di percorso: E

Lunghezza TOTALE a+r: 10,7 km

Durata TOTALE a+r: 4:03 h

Dislivello: 631 metri

Punto più basso: 1662 m

Punto più alto: 2225 m

Luogo di Partenza: parcheggio seggiovia Rio Gere

Punti di appoggio: Brite de Larieto, Rifugio Son Forca

Carta Tabacco: Cortina d’Ampezzo e Dolomiti Ampezzane – 03 – 1:25.000 (clicca qui se hai bisogno di acquistarla)

Come arrivare al punto di partenza? Dove parcheggiare?

Per raggiungere il Rio Gere dovete partire dal centro di Cortina e seguire le indicazioni per Passo Tre Croci-Misurina, Strada regionale 48 delle Dolomiti, e percorrerla fino a incontrare il Ristorante Rio Gere. Qui, alla vostra destra (provenendo da Cortina), potete trovare un ampio parcheggio dove lasciare la vostra automobile.

In alternativa potete utilizzare il servizio bus, servendovi della linea Cortina-Misurina che vi porterà direttamente al parcheggio della seggiovia. Attenzione però a questa soluzione: le corse extraurbane che partono da Cortina d’Ampezzo non sono molto frequenti per cui vi consigliamo di informarvi con largo anticipo sugli orari e le modalità del servizio.

Itinerario e sentieri da seguire

Il punto di partenza della nostra escursione è Rio Gere. Il percorso che vi proponiamo consiste nel prendere il sentiero CAI 211 passando per la Malga El Brite de Larieto.

Proseguendo vi immergerete nel lariceto più grande d’Europa.

Il sentiero sarà sempre il numero 211 per diventare poi il 204 che condurrà alla Forcella Zumeles. Questo tratto del sentiero 204 è la parte più impegnativa in quanto è abbastanza ripido e impegnativo.

Nella forcella il panorama è a dir poco stupendo 🙂 Considerata uno dei balconi più belli della Conca Ampezzana e dalla quale potrete ammirare dall’alto la vastità del lariceto di Larieto.

Siete nella dorsale del gruppo del Pomagagnon, in un passaggio che vi permette, volendo, di lasciarvi Cortina alle spalle per approdare nella splendida Val Padeon che conduce fino ad Ospitale.

Dopo una meritata pausa, seguire il sentiero 205, una carrareccia utilizzata dai militari durante la Prima Guerra Mondiale che si snoda attraverso le Crepe de Zumeles, un paesaggio meraviglioso, quasi onirico. Seguitelo fino a raggiungere il Passo Son Forca, situato a 2.110 metri di altezza.

Ho anche avuto la fortuna di vedere da abbastanza vicino un gruppo di stambecchi (li vedi poi in foto più sotto)! Occhio che però possono essere pericolosi quando vi corrono “sopra la testa” in quanto possono cadere sassi!

A questo punto non vi rimane che dirigervi verso la meta finale di questa escursione ovvero al Rifugio Son Forca che si trova sotto lo sperone che scende dalla cima del Cristallino d’Ampezzo. Dedicate tutto il tempo possibile all’esplorazione di questo luogo incantevole; salite sulla terrazza panoramica del Rifugio e lasciatevi ammaliare dalla vista di Croda del Lago, Tofane e Sorapis.

Dopo un’altra meritata pausa al Rifugio, tornare indietro per poi prendere il sentiero 203. Il sentiero del ritorno offre panorami bellissimi e ad un certo punto avrete modo di vedere un piccolo canyon con rocce stratificate! Davvero stupendo (purtroppo la foto fatta non merita).

Volendo si può seguire il sentiero 203 fino a Passo Tre Croci, per poi tornare a Rio Gere, ma ho preferito ad un certo punto imboccare il sentiero 206, a mio avviso più carina come variante!

Foto scattate durante l’escursione

Pronti, partenza, via!

Il foliage fa davvero il suo effetto 🙂

Verso la Forcella Zumeles

Forcella Zumeles

Forcella Zumeles

Un pò di neve lungo il sentiero 🙂

Stambecchi all’arrembaggio 🙂

…ancora tracce di neve

Da precisare che per fare questa escursione, avendola fatta a Novembre (periodo secondo me stupendo per la neve e foliage in contemporanea!), ho preferito essere più sicuro portandomi via dei ramponcini, acquistati proprio pochi giorni prima su Amazon!

Bestseller n. 1
BLUEVER Ramponi per Scarponi,32 Denti Catene in Acciaio Inossidabile Picchi da Neve Ramponi con Tacchetti da Ghiaccio Trekking Portatile Escursionismo Campeggio Alpinismo Inverno
  • Trazione migliorata delle tacchette da ghiaccio: 32 punte in acciaio inossidabile potenziate multidirezionali resistenti all'abrasione. Catena di saldatura più forte, con punte più robuste. Le punte in acciaio inossidabile ad alta resistenza forniscono un'eccellente trazione su una varietà di superfici ghiacciate. Il posizionamento strategico delle punte assicura un'equa distribuzione del peso per un comfort e una durata duraturi.
  • Materiale durevole e resiliente: realizzato in elastomero termoplastico (TPE), è flessibile, resistente all'abrasione e agli strappi per una maggiore durata e una vestibilità rapida e sicura per tutti i tipi di calzature. I ramponi per scarponi non si strappano né si rompono, anche con tempo estremamente freddo.
  • Miglioramento dell'equilibrio: 32 punte per rampone, 16 punte sull'avampiede, 8 punte nel mezzo e 8 punte sul tallone. I ramponi sono costituiti da 8 catene in acciaio inossidabile con 4 chiodi ciascuna per una trazione sicura in discesa. I chiodi sono realizzati in acciaio inossidabile 201 trattato termicamente per un'eccellente durata e resistenza alla corrosione.

Verso il Rifugio …

Rifugio Son Forca

Rifugio Son Forca

Il Canyon con rocce stratificate

Verso il ritorno

Alternative al percorso

L’alternativa che proponiamo vi permette di abbreviare di molto il percorso. Una volta arrivati a Rio Gere, prendete la seggiovia che vi porterà direttamente al Rifugio Son Forca, situato a 50 metri dall’arrivo. In Una soluzione ideale soprattutto se avete intenzione di effettuare l’escursione con i vostri figli o se siete dei camminatori poco allenati.

Potrete poi scendere per il sentiero 203 ed evitare quindi di fare la parte impegnativa della Forcella Zumeles. Poi come da itinerario imboccare il sentiero 206.

E’ pericoloso?

Il percorso non presenta particolari difficoltà, tranne per alcuni tratti di strada sterrata che può rivelarsi particolarmente sdrucciolevole.

Abbigliamento e attrezzatura consigliata

Indispensabili pantaloni lunghi, giacca termica impermeabile e bastoni telescopici da trekking, per aiutarvi nei tratti più ripidi. In primavera o tardo autunno indossate abbigliamento a strati in modo tale da potervi riparare da improvvisi cambi di temperatura.

Nello zaino da 25 litri inserite una borraccia, la cartina, gli occhiali da sole, una crema solare e una fascia o un cappellino per proteggere la nuca e le orecchie. Prestate attenzione agli scarponi da trekking che dovranno essere dotati di una suola rigida con grip medio-alto per migliorare l’aderenza sul terreno, soprattutto nei tratti più ripidi. Meglio scarponi con suola Vibram.

Qui sotto trovi diverse offerte di articoli che ti potrebbero essere utili se ancora non li hai, e ricorda che se ti serve qualsiasi articolo da montagna, visita il nostro negozio online e le numerose ed utili recensioni –> VAI AL NEGOZIO

Scarponi con suola Vibram

OffertaBestseller n. 1
CMP RIGEL MID TREKKING SHOES WP, Scarpe da Trekking Uomo, Asphalt-Syrah, 42 EU
  • Chiusura: gomma
  • Pelle: pelle scamosciata
  • Materiale: tomaia: pelle 100%;

Bastoni

Bestseller n. 1
Cao Camping - Coppia di Bastoncini da Trekking telescopici, Verde
  • Coppia di bastoni telescopici regolabili: 3 sezioni da 66 a 145 cm. 2 clip di fissaggio. Punta in acciaio e punta in gomma (ammortizzatore). Rondella da rando. Impugnatura ergonomica con cinturino regolabile.

T-shirt traspirante

OffertaBestseller n. 1
Salewa Solidlogo Dri-Release® T-Shirt Men, Navy Blazer, XXL
  • Una T-shirt con logo SALEWA in tessuto ad asciugatura rapida e traspirante, per l'hiking, il trekking e la vita in montagna.
  • ad asciugatura rapida
  • ad asciugatura rapida

Pile

OffertaBestseller n. 1
Columbia Fast Trek II Full Zip Fleece Giacca in Pile, Uomo, Nero (010), L
  • Giacca in pile con cerniera dal taglio classico da uomo, Elevato comfort in tutte le stagioni
  • La tasca con cerniera mantiene le mani calde e i vostri oggetti di valore come smartphone, ecc. al sicuro e protetti dal rischio di cadute.
  • Colletto alto per offrire calore e protezione contro gli elementi

Giacche antivento

OffertaBestseller n. 1
Salewa Puez Aqua 3 Powertex Hardshell Jck, Giacca Uomo, Blu (Cloisonne/0910), 50/L
  • Cappuccio fisso preformato e regolabile: il modello Puez Aqua 3 da uomo è una giacca hardshell a 2,5 strati con una membrana impermeabile e traspirante Powertex
  • Maniche ergonomiche preformate: questa giacca antipioggia da uomo, impermeabile e traspirante, offre la massima funzionalità e protezione durante le escursioni in montagna
  • Cerniera frontale con patta antivento interna: questa giacca outdoor da uomo è provvista di una finitura impermeabile con cuciture saldate, in grado di proteggere in totale sicurezza contro vento e intemperie

K-way

Pantaloni tecnici

Bestseller n. 1
Pantaloni Trekking Uomo Esterno Asciugatura Veloce Impermeabili Lavoro Traspiranti Convertibile Pantaloncini Softshell Pantaloni da Arrampicata Pantaloni Leggero da Montagna Caccia
  • ✿ Gentile Acquirente: Benvenuti a fare acquisti da Chejarity. Tempo di spedizione: 7-14 giorni, vi forniamo i migliori prodotti e servizi di qualità, vi preghiamo di contattarci in tempo se avete qualche problema, forniamo un servizio di scambio gratuito.
  • ✿ Pantaloni trekking uomo sono realizzati in poliestere 92% di alta qualità e 8% spandex. Tessuto estremamente morbido, leggero e traspirante, resistente all'abrasione, ad asciugatura rapida e impermeabile per raffreddare e asciugare tutto il tempo e evaporare rapidamente il sudore e l'umidità.
  • ✿ Pantaloni funzionali rimovibili con cerniera: le gambe dei pantaloni possono essere separate con una cerniera, possono essere facilmente e rapidamente convertite in pantaloncini lunghi, adatti per cambiare le condizioni esterne e le condizioni atmosferiche.

Borracce

Bestseller n. 1
YC Kitchen Borraccia Sportiva Motivazionale 1L - Borraccia Termica 1 litro, Bottiglia d'acqua Sportiva senza-BPA con paglia e trasporto cinghia
  • Time Marker & Motivational Citazioni - Bottiglia d'acqua motivazionale da 1000ml con tempi da bere e citazioni di ispirazione, è ottimo per misurare l'assunzione quotidiana dell'acqua, assicurandoti di rimanere idratato e motivarti a bere di più. Le nostre bottiglie d'acqua ti faranno raggiungere meglio gli obiettivi di fitness, tra cui perdita di peso, controllo dell'appetito e salute generale.
  • Design a prova di perdite e funzionale: è sufficiente aprire con una mano facendo clic sul pulsante, il coperchio a foglietto è progettato con un blocco sicuro, rendendolo a prova di polvere e a prova di perdite. La bottiglia d'acqua con una cannuccia ti fa bere più facilmente. La bocca larga è facile da adattare cubetti di ghiaccio e anche facile da pulire. (pennello per la pulizia bonus)
  • Durevole e senza BPA - La brocca d'acqua è realizzata in plastica altamente durevole, BPA e tossina, la bottiglia d'acqua è resistente alla caduta e non facilmente rotta. Puoi rilassarti e goderti l'acqua alla larga da sostanze chimiche dannose! È un'ottima scelta per chiunque perseguire uno stile di vita sano.

Crema solare

Bestseller n. 1
PIZ BUIN Crema Solare, Montagna, 50+ SPF, Protezione Solare Molto Alta, Filtro Solare UVA/UVB, Protezione Vento e Freddo, 50 ml
  • Piz Buin Crema Solare Montagna è specificamente sviluppata per condizioni di alta quota; protezione per il viso da vento, freddo, sole, 50 SPF
  • Filtri solari UVA/UVB e un estratto di Stella Alpina, che aiutano a proteggere la tua pelle dal sole e dai danni a lungo termine
  • Arricchiti con Cold Shield Complex, per un’idratazione duratura e una protezione contro il freddo estremo e il vento

Occhiali

Bestseller n. 1
ALPINA , Glace Unisex Adulto, All Black Matt, Taglia unica
  • Occhiali Urban Style
  • Protezione laterale rimovibile
  • La lente specchiata riflette i raggi infrarossi

Quando andare?

Le stagioni intermedie e l’estate sono senza dubbio il periodo ideale per fare questa escursione. Il mese di ottobre offre scorci naturalistici meravigliosi, grazie alle pennellate di colore che imprime ai boschi, alle vallate e al famoso lariceto.

Un suggerimento per gli escursionisti più esperti

Esiste una piccola variante dedicata a chi possiede buone gambe e ottimo fiato.

Una volta arrivati alla Forcella di Zumeles seguite le indicazioni e iniziate a salire lungo il versante nord delle Crepe de Zumeles fino ad arrivare alla terza cengia del Pomagagnon e quindi alla Punta Erbing, situata a 2.301 metri. Il panorama mozzafiato vi ripagherà della fatica. Il sentiero è solo parzialmente assicurato ed è costituito da roccia friabile e ripidi ghiaoni: affrontatelo solo se siete degli escursionisti esperti!

Meteo

Dove dormire

Puoi cercare degli alloggi nei dintorni di Cortina oppure Lago di Misurina.

Utilizza il box di ricerca qui sotto per trovare un alloggio.

PRENOTA ORA E DISDICI QUANDO VUOI !


Booking.com