Ci siamo occupati diverse volte dei vari gusci che proteggono gli amanti della montagna (hardshell, softshell, modelli Arc’teryx e Patagonia, modelli da sci…). Oggi completiamo l’argomento analizzando l’offerta sul mercato delle giacche da snowboard.

Che differenze ci sono con le giacche da sci? L’imbottitura è fondamentale? Che tipo di vestibilità bisognerebbe cercare? Scopriamolo subito.

Le migliori offerte

Bestseller No. 1
Burton Covert, Martini Olive Terra Camo, L
  • La vestibilità regolare è semplicemente giusta: né troppo stretta, né troppo larga
  • Il tessuto DRYRIDE 10.000 mm / 5.000 g è altamente traspirante, impermeabile e ad asciugatura rapida; le cuciture nastrate sui punti critici bloccano gli elementi
  • L'isolamento ThermacoreECO 80 g è leggero e traspirante, offre una sensazione super confortevole e un calore ridotto che aumenta il calore e si asciuga rapidamente. È approvato bluesign e presenta oltre il 90% di fibre riciclate che garantiscono una lunga durata e una facile manutenzione
OffertaBestseller No. 2
Burton Covert, Giacca da Snowboard Uomo, Denim, M
  • Zippered microfleece Handwarmer Pockets; cargo a Chest pockets with hook-and-loop closure; Zippered Mid B sa pocket
  • Hook-and-loop closure EY media/ Goggle pocket with therma-pocket Inside to keep Your device Warm; pass pocket
  • Helmet compatible Fulltime contour hood with rear single-pull Adjustment; critically TAPED Seams
OffertaBestseller No. 3
Burton Jet Set, Giacca da Snowboard Donna, Port Royal Heather, M
  • Zippered microfleece Handwarmer Pockets; Easy Access media/ Goggle pocket; mesh Dump pocket
  • Helmet compatible Fulltime contour hood with do construction a Front Adjustment
  • Critically TAPED Seams; snag-free Neckline
Bestseller No. 4
BILLABONG™ Expedition - Giacca da snowboard/sci da uomo Z6JM21BIF1, Iceberg, M
  • Tessuto: tessuto elasticizzato riciclato a 2 strati
  • __Isolamento:__ Polyfill 60g
  • __Fodera:__ fodera in taffetà
Bestseller No. 5
Quiksilver Mission Printed Block-Giacca da Snowboard da Uomo, True Black Bustin Big Camo, XXL
  • Impermeabilità: maggiore impermeabilità grazie alla tecnologia Quiksilver DryFlight da 10K
  • Tessuto riciclato: Repreve di poliestere 4-way stretch, realizzato con bottiglie di plastica; 45, 2% di poliestere riciclato
  • Vestibilità moderna con punti articolati e taglio ergonomico; isolamento: warmflight eco
Bestseller No. 6
Z0OL0|#Quiksilver Morton - Giacca Da Snowboard Da Uomo Giacca Da Snowboard, Uomo, shocking orange radpack, XXL
  • Impermeabilità: tecnologia Quiksilver DryFlight 10 K [10.000 mm/5.000 g]; Materiale: tela di poliestere
  • Taglio moderno - per uno stile contemporaneo; isolamento WarmFlight; indice WarmFlight: 2/3 per un calore ottimale e leggero
  • Fodera in maglia spazzolata e taffetà distribuita in punti strategici sul corpo; Cuciture rinforzate nei punti critici
Bestseller No. 7
O'NEILL Hammer Jacket Giacca da Sci e Snowboard, Blu-Ink Blue, M Uomo
  • Passamontagna per evitare la penetrazione di umidità e aria fredda. Uno strato protettivo in tessuto che copre la cerniera sulla parte anteriore della giacca e non lascia penetrare il vento.
  • Libertà di movimento: cuciture ergonomiche curve garantiscono la massima libertà di movimento. Le cuciture sono state adattate ai contorni del corpo per offrire il più possibile libertà di movimento.
  • Custodia audio: qui puoi riporre il tuo lettore audio a portata di mano. La tasca si trova sotto la tasca sul petto nella fodera interna della giacca. Così puoi accedere al tuo lettore in qualsiasi momento senza dover aprire la giacca.
Bestseller No. 8
Billabong Morton-Giacca da Snowboard da Uomo, True Black, XS
  • Impermeabilità: maggiore impermeabilità grazie alla tecnologia Quiksilver DryFlight da 10K; tessuto: tessuto semplice in poliestere
  • Vestibilità moderna con punti articolati e taglio ergonomico; isolamento: isolamento in warmflight
  • Grado warmflight: 2/3, per un isolamento leggero e caldi S si M o

I migliori modelli

Volcom Bolt Insulated Jacket Giacca Termica, Rosa Brillante, M Donna
  • Interfaccia Zip Tech - Pantaloni
  • Cappuccio nascosto a levetta
  • Gonna in polvere regolabile
686 Smarty - Giacca 3 in 1 da uomo, Uomo, Tabacco Colorblock, Medium
  • Versatilità 3-in-1: giacca da uomo forma è 3 giacche in 1 in modo da poter guidare dall'alba al crepuscolo; include strato md-layer rimovibile con pile e pannelli in tessuto elasticizzato, da indossare da solo o da combinare con il guscio esterno per un maggiore calore e protezione
  • Impermeabilità: 20: rimanere asciutti in condizioni climatiche estreme con il tessuto InfiDRY 20, un tessuto impermeabile di prima qualità fino a 20.000 mm mantiene fuori neve e pioggia; 15.000 g/m2 massima traspirabilità garantisce comfort tutto il giorno anche in condizioni climatiche difficili
  • Vestibilità moderna per facilità di movimento: stile rilassato per comfort e movimento; vestibilità sgargiante permette libertà negli stili di guida senza rinunciare al design; taglio non troppo largo o troppo sottile
Volcom L Gore-Tex Jacket Giacca, Oro (Resin Gold), L Uomo
  • Giacca da neve da uomo
  • Gore-Tex doppio strato di poliestere senza PFC
  • Sistema di fodera traspirante V-Science
Roxy 'Quinn' Snow Jacket. Angora.-L
  • * impermeabilità: * * 10 K tecnologia Roxy dryflight.
  • * tessuto: * * tessuto Miscela di Poliestere E Nylon
  • * taglio: * * aderente

Giacche da snowboard: guida all’acquisto

Gusci

Così come per i pantaloni da snowboard, anche il mercato delle giacche da snowboard può essere suddiviso in tre categorie generali:

  • gusci non isolati
  • modelli con imbottitura sintetica o piumino
  • 3 in 1

I gusci sono l’opzione più versatile per l’uso per tutta la stagione invernale. La loro mancanza di isolamento significa che puoi regolare i tuoi strati sottostanti in base alle condizioni e al luogo in cui andrai. Vestiti leggero per le giornate di clima mite o indossa uno spesso strato intermedio in lana per stare al caldo a basse temperature.

I gusci migliori sono anche più traspiranti e meno inclini al surriscaldamento rispetto ai piumini. Lo svantaggio principale è il costo: visto che non forniscono molto calore, dovrai acquistare uno strato isolante separato.

Giacche da snowboard isolate

Come suggerisce il nome, le giacche di questa categoria hanno un isolamento imbottito tra il rivestimento esterno e la fodera interna.

La stragrande maggioranza dei modelli utilizza un riempimento sintetico, grazie alla sua natura economica e alla capacità di continuare a isolare anche quando è bagnato (a differenza del piumino d’oca o d’anatra).

Questo stile di giacche da snowboard è particolarmente utile per i freddolosi o per chi vive in zone gelide. Detto questo, nelle giornate miti o per coloro che amano fare escursioni, il surriscaldamento può essere un problema (una giacca “a guscio” è la cosa migliore per queste circostanze).

3 in 1

L’ultima categoria è quella delle giacche 3-in-1, che comprende due pezzi: un hardshell impermeabile e uno strato isolante che può essere chiuso o rimosso con cerniera, a seconda delle condizioni (o indossato da solo in città).

Le giacche 3 in 1 rientrano costantemente nella fascia budget dello spettro e sono una scelta popolare tra i principianti e gli snowboarder occasionali.

Ma ci sono anche dei compromessi. Prima di tutto, le cerniere e i bottoni extra necessari per attaccare gli strati aggiungono una discreta quantità di peso, rendendo le 3 in 1 opzioni più pesanti e ingombranti.

In secondo luogo, non sono giacche isolanti efficienti e tendono ad avere spifferi.

Infine, i loro strati zip-out sono raramente pezzi di alta qualità. La maggior parte non ha un orlo regolabile, quindi spesso si adattano in modo strano se indossati da soli (il che non è il massimo per l’uso quotidiano).

Calore e isolamento

Lo snowboard è uno sport invernale che impone continue soste (impianti di risalita, aggiustamento dello snowboard stesso, allacciamento e slacciamento degli attacchi…). Motivo per cui una qualche forma di isolamento si rivela indispensabile.

La quantità di calore può variare ampiamente tra i modelli di giacche da snowboard, quindi è importante pensare a quanta imbottitura ti serve realisticamente.

Hai sempre freddo in montagna? Gli inverni nella tua zona sono costantemente rigidi? Probabilmente vorrai un design meglio isolato.

Ma se tendi ad avere caldo e sudare o le temperature dalle tue parti sono variabili, è meglio scegliere un isolamento leggero, o del tutto assente.

Ad ogni modo, il consiglio è di non isolare eccessivamente, perchè è molto più facile aggiungere strati sotto che arrostire in una giacca troppo calda (che può portare ad altri problemi come l’appannamento delle maschere).

Come accennato in precedenza, la stragrande maggioranza delle giacche da snowboard utilizza un riempimento sintetico, che viene misurato in grammi per metro quadrato.

La qualità del materiale gioca un ruolo importante nel modo in cui isolano, ma si possono fare generalizzazioni in base al peso di riempimento.

Le giacche con materiale sintetico da 40 a 60 grammi sono più leggere, e la maggior parte degli snowboarder avrà comunque bisogno di uno strato intermedio in condizioni invernali medie.

Il vantaggio è che questa quantità di riempimento ti impedisce di surriscaldarti nelle giornate miti o se farai tratti di escursione in salita.

Aumentare da 80 a 100 grammi (o più) è la cosa migliore per chi vuole abbandonare lo strato intermedio isolato, tranne che nei giorni più freddi.

I modelli migliori includono poi un’imbottitura più spessa intorno a pancia e schiena rispetto alle maniche, il che aiuta a mantenere il tuo corpo caldo riducendo l’ingombro e migliorando la mobilità.

Costruzione

Tutte le giacche da snowboard sono progettate per proteggerti dalla neve e dal vento, anche se le loro prestazioni possono variare.

Entrano in gioco tre fattori importanti:

  • la qualità della struttura impermeabile
  • il rivestimento DWR
  • le cuciture nastrate

Per l’impermeabilità, è difficile battere il Gore-Tex. In entrambe le varietà di giacche a 2 strati e a 3 strati, il Gore-Tex le rende resistenti al vento e impermeabili anche in condizioni difficili.

Per risparmiare, molti produttori utilizzano un design “proprietario”, che imita il Gore-Tex, ma del Gore-Tex solitamente non ha né prezzi né prestazioni.

Per questo motivo, passare ai modelli orientati al budget ti fa ottenere un notevole calo della qualità. Forniranno sì una protezione sufficiente in condizioni moderate e asciutte, ma non sono così affidabili nei giorni particolarmente nevosi.

DWR

I rivestimenti idrorepellenti durevoli (chiamati DWR) vengono aggiunti al tessuto per evitare che il materiale in nylon o poliestere si bagni.

Questo a sua volta aiuta a prevenire che la membrana impermeabile interna venga sopraffatta dall’umidità, il che può causare problemi di traspirabilità e persino perdite.

Un rivestimento DWR che funzioni correttamente è facile da individuare: neve e acqua rimarranno per lo più sulla superficie della giacca in forma di goccioline, e saranno facili da scuotere o spazzolare via con i guanti.

Vale la pena notare che molte giacche da snowboard di fascia bassa non includono un rivestimento DWR, motivo per cui è consigliabile spendere per un capo più performante.

Cuciture nastrate

Assemblare una giacca richiede il collegamento di più pezzi di tessuto, il che lascia potenziali punti deboli per il passaggio dell’umidità. Applicando del nastro adesivo al rivestimento interno, puoi fornire una tenuta efficace e per lo più a tenuta stagna.

Le giacche nella fascia media e alta del mercato saranno caratterizzate da cuciture nastrate, mentre i modelli orientati al budget proteggono solo le cuciture “critiche”.

Questo in genere si riferisce alle aree soggette a maggiore umidità, comprese le spalle e la cerniera anteriore.

Infine, la qualità della nastratura può variare: i modelli migliori hanno una nastratura minimalista che mantiene basso l’ingombro pur avendo una durata molto lunga. Le fettucce di cucitura più economiche possono invece staccarsi o addirittura disintegrarsi parzialmente nel tempo.

Traspirabilità

La traspirabilità potrebbe non essere la vostra priorità, se siete snowboarder occasionali.

Ma per gli snowboarder più attivi, quelli a cui piace fare escursioni o usare le splitboard, la traspirabilità diventa un fattore chiave.

Nel complesso, tra i modelli impermeabili, i migliori “ventilatori” non sono isolati e presentano strutture a 3 strati (uno strato esterno, una membrana interna e una fodera tutti incollati insieme).

In particolare, le strutture Gore-Tex a 3 strati fanno un ottimo lavoro assorbendo l’umidità e aspirando l’aria calda fuori dal guscio.

Infine, se la traspirabilità è una considerazione importante, come per lo splitboard primaverile, potresti prendere in considerazione un softshell non impermeabile, che è più permeabile all’aria e fa un lavoro migliore mantenendoti fresco.

Detto questo, i softshell hanno chiari compromessi nella protezione dalla neve, quindi non sono adatti per l’uso per tutta la stagione

Valutazioni di impermeabilità e traspirabilità

Nella ricerca di giacche da snowboard, troverai due specifiche tecniche particolarmente bandierate, citate spesso come due numeri affiancati, nell’ordine delle migliaia, il primo in mm e il secondo in grammi. Di cosa si tratta?

Per l’impermeabilizzazione, molti produttori utilizzano ciò che viene comunemente definito test della colonna statica. Un pezzo del tessuto esterno della giacca da snowboard è posizionato sotto un tubo di 1 pollice di diametro, che viene poi riempito d’acqua fino a quando il tessuto inizia a far passare l’acqua.

L’altezza in millimetri dell’acqua in quel punto di rottura è la sua valutazione.

Il test di traspirabilità è più complesso e meno standardizzato, ma misura la quantità di vapore acqueo (in grammi) che viaggia dall’interno verso l’esterno del tessuto nell’arco di 24 ore.

Entrambi questi test non simulano perfettamente le condizioni invernali ed è meglio non fare molto affidamento su di loro nella scelta di una giacca.

In particolare, non è il caso di dare eccessivo peso alla valutazione della traspirabilità: non esiste infatti una procedura stabilita per confrontare i prodotti e il test viene eseguito in un ambiente di laboratorio controllato (quindi non sul campo).

Più affidabile il test della valutazione della colonna statica (un numero più alto in genere porterà a una impermeabilità effettivamente migliore). Ma comunque anche qui entrano in gioco molti altri fattori, tra cui il rivestimento DWR, il denari (lo spessore) del tessuto e la cucitura nastrata.

Piuttosto che concentrarsi sui numeri, meglio usare questo criterio: spendere più soldi ti garantisce una migliore impermeabilità (il Gore-Tex è una scommessa sicura) e se dai la priorità alla traspirabilità, opta per un guscio di fascia alta e non isolato.

Durata

Le giacche da snowboard sono pensate per resistere alla prova del tempo. Sono prodotte con tessuti solidi, che respingono le intemperie e resistono a un uso intenso.

A differenza delle giacche antipioggia e hardshell, la maggior parte dei produttori non fornisce i denari del tessuto (una misura della densità e dello spessore), quindi può essere difficile confrontare i modelli senza vederli di persona.

In questo caso i modelli di base potrebbero comunque avere un’ottima durata, perchè sono pesanti, poco traspiranti, e quindi resistenti. I modelli di fascia media sono quelli che cercano un compromesso, mentri quelli di fascia alta utilizzano materiali premium, che garantiscono leggerezza e longevità.

Peso

Strettamente legato alla durata è il fattore peso: una giacca da snowboard più spessa e molto resistente peserà logicamente di più. Inoltre, il peso è correlato alle categorie che abbiamo elencato sopra: i gusci sono i più sottili e leggeri, mentre i modelli isolati in genere sono inferiori ai 3 in 1.

Per la maggior parte degli usi, il peso non è una considerazione molto importante.

Certo, è bello ridurre l’ingombro, ma molti snowboarder occasionali si accontentano perfettamente di un design moderatamente pesante. In effetti, la maggior parte dei produttori di giacche da snowboard non fornisce nemmeno un elenco dei pesi, in quanto non è una specifica molto ricercata.

Ma se ti appresti a fare escursinoi in salita o trascorrerai una discreta quantità di tempo fuori pista, un guscio più leggero fornirà una bella spinta in termini di mobilità e comfort a 360 gradi.

Vestibilità e taglie

Le giacche da snowboard sono note per avere una vestibilità abbastanza ampia e “baggy”, un po’ come gli abiti da skateboard. E questo vale per gran parte del mercato, sebbene ci sia un numero crescente di modelli con tagli di rifinitura che riducono l’ingombro.

La maggior parte degli snowboarder da snow park preferisce lo spazio extra per massimizzare la gamma di movimento e limitare i punti di presa (e per essere più cool).

Quando si sceglie una giacca, è importante considerare anche lo spessore degli strati sottostanti per evitare problemi di ingombro e comfort.

Infine, considera la lunghezza della schiena: mentre la maggior parte delle giacche da snowboard fornisce molta copertura per sedersi su uno skilift o sulla neve, alcuni modelli da park sono eccessivamente lunghi per l’uso attivo.

Cappucci

Per venti forti e nevicate impietose, un cappuccio compatibile con il casco da neve (il che significa che è abbastanza grande da stare sopra il casco) è un elemento chiave della protezione generale di una giacca.

Solitamente, la qualità del design aumenta con il prezzo: i modelli economici offriranno meno adattabilità per ottenere una vestibilità uniforme e sicura.

Spendere per arrivare a un capo di fascia più alta ti darà una migliore copertura con meno pelle esposta, una costruzione solida che aiuta a ridurre la quantità di neve che colpisce gli occhiali e più punti di regolazione per affinare la vestibilità.

Tasche

Quasi tutte le giacche da snowboard includono tasche, anche se alcuni modelli sono più ricchi di funzionalità di altri.

Per portarsi dietro cose basilari come telefono e portafoglio, è bello avere uno spazio di archiviazione dedicato all’altezza del petto per un facile accesso.

A portare questo design a un altro livello sono i modelli che circondano la tasca per supporti con isolamento per evitare che la batteria si scarichi al freddo.

Le tasche scaldamani sono utili anche per dare sollievo alle mani guantate, mentre chi ha uno skipass può cercare lo spazio esterno sul braccio o sulla manica sinistra.

Infine, se hai intenzione di riporre gli occhiali da neve, i guanti o l’attrezzatura come le pelli da arrampicata per splitboard lungo l’interno, le grandi tasche a scomparsa in rete sono estremamente utili.

Zip di aerazione

Le zip di aerazione ascellari sono una di quelle caratteristiche di cui potresti non sentire mai il bisogno, fino a quell’escursione in cui diventano estremamente necessarie.

Se decidi di andare in salita, la temperatura sale a metà giornata, o hai esagerato un po’ con la stratificazione, aprire quelle prese d’aria sotto le ascelle è un gradito sollievo.

I design variano leggermente, e il più grande elemento di differenziazione è se le aperture sono o meno rivestite in rete. Il materiale aggiunto è sicuramente un vantaggio se guidi in condizioni climatiche avverse o nella neve fresca, anche se comporta un piccolo sacrificio nelle capacità di scarico del calore.

Indipendentemente dalle tue preferenze sulla fodera, meglio inserire le zip di aerazione nell’elenco delle caratteristiche da ricercare.

Ghette

Per migliorare la protezione dalla neve, molti snowboarder utilizzano una sorta di ghetta antineve in vita. Queste si fissano con bottoni nella parte anteriore della giacca e sono posizionate sopra l’orlo.

Sono certo una caratteristica preziosa ma non essenziale per la maggior parte delle condizioni: un solido orlo stretto e una lunghezza della schiena estesa funzioneranno altrettanto bene nella maggior parte dei giorni in pista.

Ma aggiungono comunque un grado di sicurezza e riducono il rischio di infiltrazioni di correnti d’aria e umidità.

Lasciarle sbottonate può essere un fastidio per qualcuno: rimangono appese un po’ sciolte e aggiungono volume. A quel punto sono preferibili i modelli con una ghetta antineve con cerniera che può essere lasciata indietro nei giorni di clima mite.

Sistema di fissaggio giacca-pantalone

Come la ghetta antineve, i sistemi di fissaggio giacca-pantalone mirano a massimizzare la protezione e il calore.

I design variano da un semplice bottone integrato nella ghetta antineve che si fissa a un passante sui pantaloni a un sistema con cerniera che imita una tuta da neve a pezzo unico.

Il vantaggio del sistema è un modo molto efficace per sigillare l’umidità e il freddo, ma non è una caratteristica indispensabile.

Vale la pena notare che in quasi tutti i casi dovrai acquistare un pantalone da snowboard della stessa marca perchè il sistema di interfaccia funzioni.

RECCO

Su alcune giacche da snowboard di fascia media e alta, potresti vedere “RECCO” elencato come caratteristica inclusa.

Questi riflettori sono per chi si fa strada fuori dai limiti o in aree in cui potrebbero verificarsi pericoli di valanghe.

Il riflettore RECCO integrato nella giacca o nei pantaloni da snowboard è un’unità passiva che non richiede batterie e può essere individuata dai rilevatori RECCO, spesso trasportati dal soccorso alpino.

Non hanno la tecnologia e il segnale forte di un segnalatore da valanga dedicato, ma forniscono un’ulteriore misura di sicurezza in caso di avventure fuori pista.

Sostenibilità

Negli ultimi anni c’è stato un notevole cambiamento nelle pratiche sostenibili nel mercato delle giacche da snowboard.

Si assiste a un maggiore utilizzo di materiali riciclati, in particolare nei tessuti di rivestimento. Inoltre, un numero crescente di produttori utilizza rivestimenti DWR privi di PFC (abbreviazione di perfluorocarburi, che è una sostanza chimica non biodegradabile).

E molti marchi sono riconosciuti con certificazioni specifiche per reperire materiali in modo responsabile.

Un ultimo modo per acquistare in modo sostenibile è selezionare prodotti di qualità e riparare vecchi attrezzi piuttosto che acquistare oggetti economici che non durano.

Giacche da snowboard vs giacche da sci

Date le somiglianze tra i due sport, non sorprende che molte giacche da sci siano perfettamente adatte per lo snowboard.

In effetti, esistono molti modelli ibridi. Detto questo, la vestibilità è un’area in cui le giacche da snowboard differiscono leggermente.

In generale, gli snowboarder preferiscono un taglio più ampio, per meno possibili restrizioni nei movimenti. A loro piace anche una schiena più lunga per una maggiore copertura e protezione quando ci si siede sulla neve.

E solitamente i tiretti della cerniera delle giacche da snowboard sono più grandi e più facili da afferrare.

Le migliori offerte

Dopo questa panoramica sulle giacche da snowboard, diamo un’occhiata alle offerte che si trovano su Amazon. Nel capitolo successivo proporremo invece le nostre recensioni dei migliori modelli secondo noi.

Bestseller No. 1
Burton Covert, Martini Olive Terra Camo, L
  • La vestibilità regolare è semplicemente giusta: né troppo stretta, né troppo larga
  • Il tessuto DRYRIDE 10.000 mm / 5.000 g è altamente traspirante, impermeabile e ad asciugatura rapida; le cuciture nastrate sui punti critici bloccano gli elementi
  • L'isolamento ThermacoreECO 80 g è leggero e traspirante, offre una sensazione super confortevole e un calore ridotto che aumenta il calore e si asciuga rapidamente. È approvato bluesign e presenta oltre il 90% di fibre riciclate che garantiscono una lunga durata e una facile manutenzione
OffertaBestseller No. 2
Burton Covert, Giacca da Snowboard Uomo, Denim, M
  • Zippered microfleece Handwarmer Pockets; cargo a Chest pockets with hook-and-loop closure; Zippered Mid B sa pocket
  • Hook-and-loop closure EY media/ Goggle pocket with therma-pocket Inside to keep Your device Warm; pass pocket
  • Helmet compatible Fulltime contour hood with rear single-pull Adjustment; critically TAPED Seams
OffertaBestseller No. 3
Burton Jet Set, Giacca da Snowboard Donna, Port Royal Heather, M
  • Zippered microfleece Handwarmer Pockets; Easy Access media/ Goggle pocket; mesh Dump pocket
  • Helmet compatible Fulltime contour hood with do construction a Front Adjustment
  • Critically TAPED Seams; snag-free Neckline
Bestseller No. 4
BILLABONG™ Expedition - Giacca da snowboard/sci da uomo Z6JM21BIF1, Iceberg, M
  • Tessuto: tessuto elasticizzato riciclato a 2 strati
  • __Isolamento:__ Polyfill 60g
  • __Fodera:__ fodera in taffetà
Bestseller No. 5
Quiksilver Mission Printed Block-Giacca da Snowboard da Uomo, True Black Bustin Big Camo, XXL
  • Impermeabilità: maggiore impermeabilità grazie alla tecnologia Quiksilver DryFlight da 10K
  • Tessuto riciclato: Repreve di poliestere 4-way stretch, realizzato con bottiglie di plastica; 45, 2% di poliestere riciclato
  • Vestibilità moderna con punti articolati e taglio ergonomico; isolamento: warmflight eco
Bestseller No. 6
Z0OL0|#Quiksilver Morton - Giacca Da Snowboard Da Uomo Giacca Da Snowboard, Uomo, shocking orange radpack, XXL
  • Impermeabilità: tecnologia Quiksilver DryFlight 10 K [10.000 mm/5.000 g]; Materiale: tela di poliestere
  • Taglio moderno - per uno stile contemporaneo; isolamento WarmFlight; indice WarmFlight: 2/3 per un calore ottimale e leggero
  • Fodera in maglia spazzolata e taffetà distribuita in punti strategici sul corpo; Cuciture rinforzate nei punti critici
Bestseller No. 7
O'NEILL Hammer Jacket Giacca da Sci e Snowboard, Blu-Ink Blue, M Uomo
  • Passamontagna per evitare la penetrazione di umidità e aria fredda. Uno strato protettivo in tessuto che copre la cerniera sulla parte anteriore della giacca e non lascia penetrare il vento.
  • Libertà di movimento: cuciture ergonomiche curve garantiscono la massima libertà di movimento. Le cuciture sono state adattate ai contorni del corpo per offrire il più possibile libertà di movimento.
  • Custodia audio: qui puoi riporre il tuo lettore audio a portata di mano. La tasca si trova sotto la tasca sul petto nella fodera interna della giacca. Così puoi accedere al tuo lettore in qualsiasi momento senza dover aprire la giacca.
Bestseller No. 8
Billabong Morton-Giacca da Snowboard da Uomo, True Black, XS
  • Impermeabilità: maggiore impermeabilità grazie alla tecnologia Quiksilver DryFlight da 10K; tessuto: tessuto semplice in poliestere
  • Vestibilità moderna con punti articolati e taglio ergonomico; isolamento: isolamento in warmflight
  • Grado warmflight: 2/3, per un isolamento leggero e caldi S si M o

Le 5 migliori giacche da snowboard: recensioni

Volcom Bolt Insulated

Conveniente e frutto della ricerca della californiana Volcom sul fronte dello snowboard, questo modello da donna è isolato con Polyfill da 80 grammi nel corpo e 60 grammi meno ingombranti nelle braccia.

Un altro bel tocco è la compatibilità della giacca con il sistema Zip Tech di Volcom: se hai un paio di pantaloni Volcom, puoi collegare i due per una configurazione integrata che fa un ottimo lavoro sigillando correnti d’aria e umidità.

Il compromesso per il prezzo basso è la nastratura solo parziale delle cuciture, il che significa che la giacca non è adatta per nevicate intense e prolungate, e in particolare in condizioni calde e bagnate.

Volcom Bolt Insulated Jacket Giacca Termica, Rosa Brillante, M Donna
  • Interfaccia Zip Tech - Pantaloni
  • Cappuccio nascosto a levetta
  • Gonna in polvere regolabile

686 Smarty 3-in-1

Per chi ha un occhio di riguardo per il rapporto qualità-prezzo, le giacche da snowboard 3 in 1 hanno molto appeal. Un unico acquisto ti offre sia il tuo strato intermedio isolante, con la possibilità di rimuoverlo nelle giornate calde, sia il tuo guscio impermeabile.

Questo modello della 686 è dotato di uno strato esterno robusto che elimina l’umidità e blocca il vento. Inoltre, la giacca isolante con zip è abbastanza calda grazie al suo riempimento sintetico da 160 grammi.

I difetti sono quelli di tutte le 3 in 1. Per cominciare, sono le opzioni più pesanti e ingombranti grazie alle cerniere e agli extra necessari per collegare lo strato intermedio ed esterno.

Inoltre, il sistema in due pezzi può essere pieno di spifferi e non ti mantiene caldo e confortevole come una giacca da snowboard isolata dedicata.

686 Smarty - Giacca 3 in 1 da uomo, Uomo, Tabacco Colorblock, Medium
  • Versatilità 3-in-1: giacca da uomo forma è 3 giacche in 1 in modo da poter guidare dall'alba al crepuscolo; include strato md-layer rimovibile con pile e pannelli in tessuto elasticizzato, da indossare da solo o da combinare con il guscio esterno per un maggiore calore e protezione
  • Impermeabilità: 20: rimanere asciutti in condizioni climatiche estreme con il tessuto InfiDRY 20, un tessuto impermeabile di prima qualità fino a 20.000 mm mantiene fuori neve e pioggia; 15.000 g/m2 massima traspirabilità garantisce comfort tutto il giorno anche in condizioni climatiche difficili
  • Vestibilità moderna per facilità di movimento: stile rilassato per comfort e movimento; vestibilità sgargiante permette libertà negli stili di guida senza rinunciare al design; taglio non troppo largo o troppo sottile

Patagonia Snowshot Insulated

Questa giacca da snowboard isolante di Patagonia utilizza un’imbottitura sintetica Thermogreen di qualità (80 g nel corpo e 40 g nelle maniche) che è perfetta per mantenerti a tuo agio nella maggior parte dei giorni invernali. A questo va aggiunto un comfort di prim’ordine grazie alla morbida e liscia fodera in taffetà di poliestere.

Ottimi anche la protezione interna dall’acqua e dal vento, il cappuccio regolabile e la ghetta antineve, che fanno un buon lavoro sigillando il freddo e l’umidità.

Difetti? Come tutte le giacche isolate non dà il massimo in termini di traspirabilità.

Volcom L Gore-Tex Jacket

La giacca da snowboard L di Volcom combina impermeabilità Gore-Tex di qualità con un prezzo eccellente. Con questo modello ottieni la collaudata struttura a 2 strati di Gore, un design versatile non isolato che lascia spazio per la stratificazione e un solido cappuccio antipioggia regolabile.

E il sistema Zip Tech permette di collegarla ai pantaloni Volcom per una protezione simile a una salopette.

Difetti? Sul fronte del design la Volcom può fare di meglio.

Volcom L Gore-Tex Jacket Giacca, Oro (Resin Gold), L Uomo
  • Giacca da neve da uomo
  • Gore-Tex doppio strato di poliestere senza PFC
  • Sistema di fodera traspirante V-Science

Roxy Quinn Snow Jacket

Roxy è un leader nelle giacche da snowboard specifiche per donna e la loro popolare Quinn domina il settore.

Il guscio e l’interno sono lisci e morbidi – la fodera in taffetà di poliestere è particolarmente comoda – e con l’isolamento sintetico PrimaLoft da 350 grammi, è una delle giacche da snowboard più calde in circolazione.

Inoltre lo stile particolare la rende utilizzabile sia sulle piste che in città. Completa il tutto con una vestibilità che non è troppo aderente e non troppo ampia e bei tocchi come le ghette elastiche per i polsi per un comfort extra, ed è facile capire perché la Quinn è una delle giacche da donna preferite.

Roxy 'Quinn' Snow Jacket. Angora.-L
  • * impermeabilità: * * 10 K tecnologia Roxy dryflight.
  • * tessuto: * * tessuto Miscela di Poliestere E Nylon
  • * taglio: * * aderente

Photo by Robson Hatsukami Morgan on Unsplash