Si ritiene che meno del 10% dei corridori siano supinatori ma il paradosso è che la grande maggioranza delle persone che iniziano a correre crede di basarsi su criteri affidabili come impronte bagnate o usura della suola. Anche un test di camminata in un negozio di articoli sportivi non è affidabile al 100% poiché i supporti necessari durante la corsa non sono gli stessi di quando si cammina.

Come sapere se sei pronatore o supinatore? L’opzione migliore è uno studio del piede eseguito da un podologo sportivo o da un biomeccanico. Quello che devi sapere è come reagisce il tuo piede quando corri.

Sei un supinatore? Allora opta per un modello neutro ammortizzato, flessibile e stabile, come quelli che ti presenteremo in seguito ed esci a goderti il ​​tuo sport preferito. Perché, come ben sapete, per praticare la corsa in modo sano, è fondamentale una corretta scelta delle calzature.

Cosa significa essere un corridore supinatore? 

Un corridore supinatore è classificato come una persona che inclina la caviglia verso l’esterno quando corre. Questa è una definizione molto semplificata e di facile comprensione ma la realtà è molto più complessaa. All’interno dell’essere un supinatore, ci sono casi lievi e casi molto gravi.

Qualcosa su cui dobbiamo essere chiari è che essere supinatore non vuol dire che si sarà soggetti automaticamente a lesioni così come nel caso tu fossi un pronatore. Ci sono molti corridori che sono soliti supinare e che non hanno mai subito infortuni nella loro vita e, in parte, questo è anche dovuto a quelli che chiamo i meccanismi naturali di compensazione del corpo. Ciò significa che il corpo si adatta a questo modo di sostenere il piede e crea meccanismi di compensazione che possono essere muscolari, rotazioni ossee o rinforzi nella risposta propriocettiva. Ciò significa che, nonostante questa “anomalia” nel modo di correre, possiamo correre perfettamente senza farci male

Certo, dipende sempre dal livello di supinazione perché queste compensazioni naturali non fanno miracoli in caso di allenamento eccessivo o non corretto, squilibri muscolari o con l’uso di scarpe da corsa che non si adattano alle nostre caratteristiche. In queste situazioni si può moltiplicare il rischio di farci del male  e le conseguenze possono essere molto più gravi, tanto da costringerci a smettere di praticare la corsa.

Senza voler entrare in troppi dettagli tecnici che non servirebbero nulla al fine di scegliere la calzatura adatta, è bene sapere che ci sono poche persone che possono essere classificate come supinatori puri e di quelli che esistono sono pochi quelli che si dedicano alla corsa. La cosa più comune è che le persone siano supinatori parziali, poiché il cervello lavorerà automaticamente per evitare che l’appoggio del piede in gara sia esclusivamente sul bordo esterno del piede, semplicemente perché sa dell’importante rischio che comporta una corsa in questo modo.

Come scegliere le scarpe per i corridori supinatori?

Fino ad alcuni anni fa erano presenti sul mercato modelli di scarpe da corsa per supinatori con autentici elementi di controllo che venivano aggiunti alle scarpe all’esterno della tomaia e dell’intersuola. Ma oggi, questo tipo di calzature non esiste più ma ci sono dei modelli consigliati per coloro che corrono in questo modo.

In ogni caso, esistono scarpe da running che possono compensare in parte il nostro modo di correre.

La prima raccomandazione che farei è quella di munirsi di una scarpa con un grado di resistenza alla torsione abbastanza alto. Tenendo la scarpa per la punta e il tallone e girando entrambe le mani nella direzione opposta, proveremo a ruotarla dal centro per testare questo aspetto.

Un’altra raccomandazione che sarebbe importante considerare in caso di runner con diversi gradi di supinazione, sarebbe quella di cercare scarpe con un’ampia base di appoggio della suola.

Il terzo dettaglio a cui dovremmo prestare attenzione sono la densità e la capacità di resilienza dei diversi materiali che possono formare l’intersuola e la suola. Abbiamo bisogno di materiali che non collassino rapidamente poiché le torsioni e i carichi che queste scarpe subiranno sono massimi e quindi questi materiali devono essere molto più compatti e resistenti.

Continuando ad analizzare quest’area della scarpa, consiglierei anche di guardare la geometria e il design nella zona del mesopiede. Proprio questa zona ha la funzione di stabilizzare ginocchio e caviglia nella fase di transizione dal tallone all’avampiede. 

Se soffri di supinazione, che è collegata all’inefficiente rotazione verso l’interno del piede dopo l’impatto, la scelta della calzatura appropriata può essere un compito arduo.

I podologi consigliano scarpe più flessibili e leggere per le persone che soffrono di supinazione: sneakers leggere sostengono i piedi e resistono al movimento della caviglia. Inoltre, le persone con caviglie deboli dovrebbero scegliere scarpe da ginnastica alte in quanto stabilizzeranno le caviglie.

Le scarpe da running consigliate per i supinatori

Asics Gel Nimbus 23

Offerta
ASICS Gel-Nimbus 23, Scarpe da Corsa Donna, Black Pure Silver, 38 EU
  • Scarpa sportiva asics
  • Tomaia in maglia elaborata per migliorare la traspirabilità
  • Ammortizzazione con tecnologia FlyteFoam Propel per aumentare assorbimento degli urti e reattività

Le Nimbus sono tra le scarpe da corsa più famose di Asics all’interno della gamma di scarpe neutre. Un modello che nasce per l’allenamento ma è diventato un emblema delle maratone. Sono scarpe dalla costituzione robusta, che favoriscono stabilitàsostegno e hanno un’elevata ammortizzazione. Questo le rende perfette per i corridori di peso medio e pesante, anche quelli sopra gli 80 chilogrammi. Tuttavia, saranno anche molto utili per quei corridori leggeri che cercano un allenamento comodo per accumulare chilometri.

Questo modello è dotato dell’ammortizzazione FlyteFoam che ora è più morbida e piacevole al tatto, rendendo la corsa più confortevole. Inoltre, troviamo una delle tecnologie più essenziali di Asics, il sistema Trusstic. Questa tecnologia si trova nella parte inferiore per fornire maggiore stabilità e supporto ai piedi.

Saucony Triumph 18

Saucony Triumph 18 Scarpa Running da Strada per Uomo
  • Tomaia in mesh traspirante - Garantisce la ventilazione, mantenendo i tuoi piedi freschi e asciutti.
  • FormFit - Per una vestibilità e una sensazione personalizzate.
  • Intersuola PWRRUN + - Innovativa intersuola di nuova generazione.

La Triumph 18 è probabilmente la scarpa più iconica di Saucony. Pensata come calzatura da allenamento per accumulare chilometri ogni giorno, è dotata di un’elevata ammortizzazione che le rende ideali anche per i corridori XL che le possono usare per l’allenamento a lunga distanza.

La grande novità della versione 18 di queste scarpe è l’ammortizzazione Enerzy, una mescola che favorisce ulteriormente il ritorno di energia per dare più spinta al corridore. Inoltre, Saucony assicura che questo composto sia il 25% più leggero del precedente. Allo stesso modo, anche l’esterno è stato rinnovato con un tessuto più morbido e privo di cuciture che offre ai piedi maggiore libertà di movimento e comfort.

New Balance Fresh Foam Beacon V3

New Balance Beacon V3 Fresh Foam, Scarpe da Corsa Uomo, Nero/Bianco, 45.5 EU
  • L'intersuola Ground Contact Fresh Foam garantisce una sensazione di corsa imbottita e leggera e la suola esterna ha una suola esterna in gomma posizionata strategicamente per una maggiore durata dove è necessario
  • Materiale esterno in mesh tecnico per un comfort appena percettibile
  • Il tessuto traspirante mantiene il piede fresco

Le nuove Fresh Foam Beacon V3 sono scarpe versatili che offrono un equilibrio tra leggerezza e ammortizzazione. La loro versatilità permette loro di essere etichettate come scarpe da allenamento quotidiane o per gare occasionali o saltuarie. Queste scarpe sono eccellenti per la corsa su media distanza per i corridori con piede neutro e di peso medio. Sono ottime, però, anche per i supinatori.

Sono dotate della la nuova ammortizzazione New Balance, la nuova Fresh Foam X, un materiale più leggero ma allo stesso tempo più assorbente e con più ritorno di energia. A causa dell’elevata ammortizzazione delle scarpe, si perde un po’ la sensazione di contatto con il suolo. Ecco perché anche i corridori pesanti potrebbero usarle ma per brevi distanze. 

La tomaia, infine, è stata ridisegnata per dare ai piedi più sostegno e stabilità, oltre alla traspirabilità che era già una caratteristica peculiare di questa famiglia di scarpe da running.

Saucony Ride 9

Saucony Ride 9, Scarpe Running Uomo, Multicolore (Silver/Black/Lime), 42.5 EU
  • Scarpe da corsa con lacci e linguetta imbottita e colletto con parte superiore FlexFilm per una vestibilità leggera e flessibile.
  • Soletta Everun per un atterraggio del tallone più liscio e una pressione dell'avampiede.
  • Suola Tri-Flex per maggiore flessibilità.

Il marchio nordamericano propone anche un modello perfetto per i runner dal battistrada neutro e supinatori. La Ride 9 è una delle scarpe “supinator” più utilizzate, poiché risponde molto bene ai corridori di peso medio. Questo modello è molto versatile, può essere utilizzato sia per gli allenamenti che per le gare.

Saucony utilizza la disposizione standard del settore della gomma al carbonio resistente attorno alla punta e al tallone della scarpa e la gomma soffiata ad alta ammortizzazione attorno alla parte centrale della suola.

Saucony utilizza la schiuma SSL EVA nell’intersuola per mantenere basso il peso restituendo una discreta quantità di energia ad ogni passo.

C’è anche SRC (il “Super Rebound Compound” di Saucony), che posiziona un’ammortizzazione extra vicino al tallone esterno posteriore per assorbire lo shock dovuto all’impatto con il suolo.

ASICS Gel Kinsei 6

Asics Gel-Kinsei 6, Scarpe da Ginnastica Uomo, Grigio (Carbon / Black / Electric Blue), 48 EU
  • 3M Reflective - Materiale riflettente prodotto dall'azienda 3M, per una maggiore sicurezza notturna.
  • AHAR+ - Nuovo materiale soffiato della suola AHAR. Fornisce al piede un maggiore assorbimento, resistenza e corsa.
  • ComforDry X-40 Sockliner - Questo straordinario rivestimento interno assicura prestazioni superiori in rimbalzo, un'eccellente gestione dell'umidità e traspirabilità di alto livello.

Correva l’anno 1949 quando il signor Kihachiro Onitsuka avviò ufficialmente la sua azienda di calzature sportive e nel 1977 diede il nome Asics alla sua azienda. Questo nome deriva da una famosa frase “Anima Sana In Corpore Sano“, “Una mente sana in un corpo sano”. Prova queste scarpe e vedrai che mai detto sarà più corrispondente alla realtà.

Questa versione della Gel Kinsei offre traspirabilità, stabilità, vestibilità sicura e comfort superiori ad un prezzo elevato. L’ASICS Gel è la linea più conosciuta delle scarpe da corsa ASICS e si concentra sul comfort e sulle prestazioni migliorate e questo è il motivo per cui il marchio riesce a creare una scarpa da corsa di prim’ordine.

Questa particolare scarpa è una delle migliori per i corridori che supinano, che possiedono archi alti, che hanno bisogno di un supporto potenziato e di una grande flessibilità in modo che la scarpa possa resistere a tutti i movimenti del piede.

La scarpa è dotata di una tecnologia FluidFit, il che significa che la tomaia è realizzata in mesh elasticizzato multidirezionale con rinforzi elastici. La tecnologia Heel Clutching System, inoltre, crea un ambiente adatto al tallone e fornisce un supporto sufficiente. 

La costruzione senza cuciture previene le irritazioni e migliora il comfort mentre, per quanto riguarda la suola, c’è una gomma resistente all’abrasione che garantisce protezione, trazione e durata.

Brooks Adrenaline Gts 17

Brooks Adrenaline Gts 17 Scarpe da ginnastica da donna, blu, (Navy Red White), 41 EU
  • Supporto collaudato – Il rullo diagonale garantisce un movimento naturale.
  • Tenuta sicura – La sella strutturata tira dal tallone e si posiziona intorno al metatarso e offre una presa sicura.
  • Sensazione ottimale – Un cuscinetto a crash che è suddiviso in singoli segmenti garantisce un morbido rotolamento, indipendentemente da dove il piede si alza e quindi un piacere di lunga durata.

Se stai cercando una delle migliori calzature per la supinazione e i piedi piatti, Brooks Adrenaline Gts 17 sarà la tua scelta definitiva.

Questa scarpa fa parte delle categorie orientate al supporto ed ha una grande stabilità risultando appropriata sia per i corridori occasionali che per quelli esperti.

Per cominciare, la scarpa presenta una tomaia in mesh flessibile con materiali di supporto di qualità. Pertanto risulta resistente e offre una vestibilità simile a un calzino. Inoltre, c’è un occhiello extra che ti consente di ottenere un bloccaggio ottimale del tallone. Questo livello di confort si ottiene però grazie all’imbottitura su tutta la scarpa: il colletto, la linguetta e il plantare.

Per quanto riguarda l’intersuola, ha una tecnologia BioMoGo DNA, ciò significa che si adatta al tipo di piede, al passo e al peso.

La suola in gomma soffiata offre una sensazione di leggerezza e ammortizzazione risultando più morbida e più flessibile rispetto ai modelli precedenti. Inoltre, la scarpa ha una tecnologia HPR Plus in modo che la suola stessa sia altamente resistente.

Se vuoi continuare ad avere transizioni più fluide, allora questo è il tipo di calzature che dovresti scegliere.

Nike Dual Fusion Run 3

Nike è sinonimo di alta qualità, comfort, stabilità e supporto. Queste scarpe non ti deluderanno perché ti danno supporto e sicurezza durante la corsa o la camminata. In realtà, questo modello è uno dei migliori per coloro che sono supinatori.

È dotata di una tomaia senza cuciture in modo da avere la sensazione di una calzata comodissima e aderente oltre a consentirti di non soffrire di sudorazione eccessiva.

L’intersuola ha una schiuma a doppia densità, che offre un supporto sufficiente in grado di aiutare anche chi è affetto dal problema della fascite plantare.

Per quanto riguarda la suola, è realizzata in gomma resistente e presenta scanalature flessibili.

Nike Air Zoom Vomero 11

Nike Air Zoom Vomero 11 Scarpe da Ginnastica, Nero (Black/White-Anthracite-Dark Grey), 42.5 EU
  • Materiale interno: sintetico.
  • Materiale esterno: sintetico.
  • Materiale della suola: sintetico.

La Nike Vomero 11 avvolge il piede in un’ammortizzazione confortevole per darti supporto e stabilità extra. Questa scarpa è comoda come non mai!

La tomaia Flymesh assicura grande traspirabilità e flessibilità in modo che il piede abbia una libertà di movimento naturale. Nel frattempo, c’è la tecnologia Flywire che avvolge la parte centrale del piede e crea un blocco di supporto personalizzato. Il colletto è imbottito in modo da tramettere una vestibilità comoda.

L’intersuola Lunarlon offre un’ammortizzazione morbida, fondamentale per prevenire la fascite plantare. La scarpa, infatti, combina due sistemi di assorbimento dell’energia, che lavorano insieme per garantire un’andatura fluida.

Fatta eccezione per la tecnologia Lunarlon, c’è un’ammortizzazione nella parte anteriore del piede, implementata tramite unità Air Zoom.

La suola robusta offre una buona trazione e non ha bisogno di scanalature flessibili per una maggiore flessibilità.

New Balance 990 v4

New Balance Running 990V4
  • Tomaia in pelle di maiale e rete
  • Tecnologia intersuola ENCAP e anello in PU Encap con nucleo in EVA
  • Colletto in schiuma a doppia densità

New Balance è il marchio famoso per le sue fantastiche scarpe che aiutano l’atleta a ottenere prestazioni migliori e raggiungere tutti gli obiettivi.

Comoda, reattiva: queste sono le parole d’ordine che riguardano la New Balance 990 v4.

Questa è una delle scarpe da corsa più comode per le persone che supinano. Sono dotate di un buon supporto ammortizzante e utilizzano materiali di alta qualità come la suola in gomma e la pelle di cinghiale. Per supportare il fattore di ammortizzazione, l’intersuola è dotata di ACTEVA LITE e anche il bordo in PU è altamente di supporto. 

L’ammortizzazione della V4 sembra essere più confortevole di quella del modello precedente per Il fatto che la scarpa abbia più larghezza per garantire una vestibilità perfetta. L’intersuola ACTEVA LITE aiuta a fornire un buon supporto ammortizzante. Questa scarpa è ancora una delle migliori scarpe nella categoria delle scarpe da corsa supinazione.